Mirko / #fareimpresa

La mia impresa cucita su misura

Mirko - Fare impresa

Seguire le proprie passioni ed essere da stimolo e da esempio ad altri coetanei. Mirko Giommarelli è un giovane stilista e sarto di Grosseto che ha fatto della passione per la moda il suo lavoro aprendo una sartoria nel centro storico della città toscana grazie al bando Creazione di impresa – microcredito promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì (e finanziato con il POR CREO FESR 2014/2020).
Noi di Accènti, il progetto di storytelling di Giovanisì, l’abbiamo intervistato per farci raccontare come è andata la sua esperienza.

La tua storia è curiosa. Sei geometra ma hai aperto l’azienda di sartoria Mirko Giommarelli Haute Couture grazie al bando Creazione d’impresa – Microcredito, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì.
Come sei venuto a conoscenza di questa opportunità?

Ho 27 anni e inizialmente nasco come geometra diplomandomi nel 2010 all’Istituto tecnico per geometri di Grosseto. Ho quindi seguito il classico iter per diventare geometra e iscrivermi all’albo facendo un tirocinio presso uno studio di architettura. Durante questa esperienza è stato proprio l’architetto che mi ha suggerito di seguire la mia parte artistica che insieme alla moda, ho sempre coltivato fin da piccolo. Cosi ho seguito un corso serale di disegno al liceo artistico che mi ha permesso di ampliare le mie conoscenze e migliorare la manualità.
Finito il tirocinio ho iniziato a disegnare modelli di abiti e ho lavorato per 4 anni con una sarta che mi ha trasmesso il mestiere. Nel frattempo i modelli che per gioco pubblicavo su Facebook o facevo vedere agli amici hanno avuto sempre più successo tanto da spingermi a realizzare un evento-sfilata di capi disegnati da me che si è tenuta all’interno di un agriturismo con degustazioni di prodotti tipici. Alla sfilata hanno partecipato ben 200 persone: ho deciso che era arrivato il momento aprire la mia azienda. E il bando Creazione di impresa della Regione Toscana è arrivato al momento giusto! E’ stata la società di consulenza Euroadvice che mi ha fatto conoscere questa opportunità che rientra nell’ambito di Giovanisì e ho deciso di sfruttarla. Il finanziamento che ho ricevuto nel 2016 dal bando è stato un aiuto importante per aprire da zero la Mirko Giommarelli Haute Couture, senza non avrei saputo come fare.

Grazie al bando ho coronato un sogno: aprire la mia sartoria

Da cosa nasce la tua passione per la moda e a quale stilista ti ispiri?

La mia famiglia ha inciso tantissimo. Infatti è stata mia nonna a trasmettermi la passione per la sartoria, per l’arte di realizzare dei capi fatti a mano. Come stilisti mi ispiro molto a Roberto Cavalli per tutta la parte legata alla natura, al colore, all’estro; invece ammiro Giorgio Armani per il taglio pulito e l’eleganza.

Principalmente che capi realizzi nel tuo atelier e che tipologia di clienti sono rivolti?

I miei abiti sono sartoriali e sono tutti pezzi unici. A Grosseto non esisteva una realtà del genere per cui ho deciso di puntare su tutto quello che riguarda il mondo della sartoria: dalla realizzazione di linee di moda stagionali fino alle riparazioni. I target dei miei clienti sono abbastanza vari: spazio dalla ragazza giovane che magari vuole un vestito su misura per un diciottesimo, alla signora che chiede abiti da cerimonia fino al business man che magari cerca un capo realizzato a mano per le riunioni di lavoro.

Quali sono i prossimi obiettivi che vuoi raggiungere?

La Mirko Giommarelli Haute Couture sta, da qualche tempo, svolgendo il ruolo di incubatore di moda del territorio. Infatti metto a disposizione gli spazi della sartoria per altri giovani stilisti della zona che abbiano già le basi del mestiere ma che, oltre ad implementarle, vogliono raggiungere una maggiore visibilità e utilizzare strumenti professionali. Inoltre per il futuro sto organizzando un evento a teatro coinvolgendo alcuni stilisti emergenti della Toscana: un domani vorrei uscire dal territorio di Grosseto e farmi conoscere anche in altre zone della regione, una su tutti Firenze.

 

Scopri le opportunità di Giovanisì per Fare Impresa

Scrivi una risposta