Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Fare Impresa

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, sostiene l’imprenditoria giovanile attraverso strumenti normativi e bandi che promuovono la nascita di start up giovanili, supportano i progetti imprenditoriali di innovazione e internazionalizzazione, premiano i giovani che intendono costituire un’impresa agricola e agevolano l’avvio di nuove attività da parte di giovani professionisti.
I bandi sono rivolti a giovani fino a 40 anni e sono finanziati con risorse regionali e con risorse del POR CREO FESR 2014/2020 e del PSR 2014/2020.

 


 

Riprogrammazione Fondi Europei: in arrivo nuovi bandi

Per far fronte alla crisi dovuta all’emergenza sanitaria da Covid-19 e al fine di avviare immediatamente interventi rivolti a quei settori che più hanno risentito della pandemia, Regione Toscana ha rimodulato (rispetto all’originaria destinazione) una parte dei fondi europei (FESR e FSE), a seguito di un accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per il Sud e la coesione territoriale. 
Di conseguenza i progetti e i bandi, inizialmente finanziati con il Por Fesr 2014-2020 e con il Por Fse 2014-2020, alcuni dei quali promossi nell’ambito di Giovanisì, come il bando Creazione di Impresa – Microcredito, verranno attivati nei prossimi mesi utilizzando le risorse governative del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC). 
Per maggiori informazioni, leggi il comunicato stampa.

 

Fondo giovani professionisti

SCADE: Attivo fino a esaurimento fondi

Banca della terra

SCADE: Scadenze varie
Salvatore

Il mondo della musica può ripartire collaborando e innovando

Salvatore

Salvatore è beneficiario del bando Creazione d’Impresa – Microcredito, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Gioavnisì…

Leggi tutta la storia