Lavoro

Lavoro

La Regione Toscana attraverso il progetto Giovanisì promuove e sostiene l’ingresso dei giovani toscani nel mondo del lavoro attraverso bandi e strumenti attivati periodicamente: incentivi alle imprese per l’assunzione di giovani laureati e/o dottori di ricerca under 35 anni, voucher per giovani coworkers, il Fondo di garanzia per lavoratori non a tempo indeterminato e specifiche misure per la promozione del contratto di apprendistato.

bandi attivi

Voucher formativi per giovani professionisti

Bando attivo con scadenze trimestrali (2° scadenza 02/01/2017). Vai alla pagina dedicata
– 1° scadenza 30/09/2016: graduatoria nei prossimi mesi
Fondo di garanzia per lavoratori non a tempo indeterminato
Attivo fino a esaurimento fondi: info
Incentivi per le assunzioni nelle aree di crisi (territori di Livorno, Massa Carrara e Amiata) 
Le  agevolazioni alle imprese sono rivolte anche per le assunzioni di giovani laureati e dottori di ricerca under 35
Bando attivo fino al 31/12/16, ore 12. Vai alla pagina dedicata

Apprendistato Alta Formazione (III livello)

Per info clicca qui
graduatorie

Apprendistato professionalizzante

Bando rivolto alle agenzie formative per progetti da inserire nel catalogo regionale: scaduto il 14 settembre 2016 – graduatorie nei prossimi mesi

Coworking

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, ha riconosciuto formalmente il coworking come modalità di organizzazione del lavoro basata sulla condivisione di attrezzature, connessioni e spazi fisici per ottimizzare risorse e usufruire di opportunità utili di scambio di conoscenze, contatti e professionalità.L’azione è strutturata in due avvisi pubblici distinti: uno rivolto agli spazi di coworking per la costituzione di un elenco qualificato e uno rivolto ai giovani coworkers per la richiesta di un voucher per inserirsi in uno degli spazi presenti nell’elenco.

Fondo di garanzia per lavoratori non a tempo indeterminato

La Regione Toscana ha istituito un fondo speciale per la prestazione di garanzie concesse ai lavoratori non in possesso di contratto a tempo indeterminato. Le garanzie date dalla Regione Toscana sono esplicite, gratuite, dirette e incondizionate e sono finalizzate ad agevolare l’accesso al credito da parte dei lavoratori non in possesso di un contratto a tempo indeterminato.

Apprendistato

Il contratto di apprendistato è disciplinato al livello nazionale dal Testo unico dell’apprendistato, approvato con Decreto legislativo n. 167 del 14.9.2011. Nell’ambito dell’apprendistato di alta formazione e ricerca la Regione Toscana ha costituito il catalogo dell’offerta formativa regionale.
Per informazioni e documentazione, vai alla pagina dedicata all’apprendistato sul sito della Regione Toscana

Buoni servizio infanzia-progetto conciliazione mamme

Per promuovere e sostenere l’accesso delle donne nel mercato del lavoro attraverso la conciliazione tra cura dei figli e vita lavorativa, la Regione Toscana finanzia progetti comunali volti all’abbattimento delle tariffe dei nidi privati grazie all’erogazione di buoni servizio alle famiglie in lista di attesa nei nidi comunali, da utilizzare presso servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) pubblici/privati accreditati e convenzionati.

 



Trio per giovanisÌ

Trio per Giovanisi


 

Link consigliati

Borsa Lavoro Toscana