Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Casa

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, favorisce i percorsi di emancipazione dei giovani offrendo la possibilità di rendersi autonomi dalla famiglia d’origine, attraverso bandi per il sostegno al pagamento dell’affitto. Possono accedere i giovani dai 18 ai 34 anni residenti in Toscana presso il nucleo familiare d’origine da almeno due anni, che contraggono un regolare contratto d’affitto singolarmente o in forma di convivenza.
I contributi sono di durata triennale e sono finanziati con risorse regionali.

 


La Regione Toscana sta continuando ad investire le risorse prioritariamente in interventi a sostegno del superamento dell’emergenza sanitaria. Al contempo, ha avviato una riflessione per promuovere nuove misure e per individuare fondi che permettano nel corso del 2022 l’attivazione di nuovi interventi per favorire l’autonomia abitativa dei giovani.

 

Fondo nazionale per l’acquisto della prima casa
Il Fondo prima casa, promosso dal  Ministero dell’Economia e delle Finanze, concede una garanzia pubblica del 50% per l’acquisto. La garanzia sale al 80% per i giovani under 36, con ISEE non superiore ai 40mila euro annui.  Per saperne di più visita la pagina dedicata sul sito di Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA).

eleonora 1

L’opportunità di portare avanti il mio percorso

Eleonora

Eleonora sta svolgendo il Tirocinio non curriculare, cofinanziato dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì nel campo della comunicazione….

Leggi tutta la storia