Cassa integrazione, Simoncini e Targetti chiedono incontro urgente al ministro Fornero

Pubblicato da giovanisi il 1 dicembre 2011

Un incontro urgente al ministro del lavoro e delle politiche sociali Elsa Fornero per fare il punto su Cassa integrazione e apprendistato e su tutte le questioni aperte che riguardano il sistema dell’istruzione e della formazione professionale. Lo chiedono, a nome del coordinamento della IX commissione della Conferenza delle Regioni, la vicepresidente e assessore all’istruzione, università e ricerca Stella Targetti e l’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

Nella lettera, concordata nella riunione con tutti gli assessori regionali al lavoro presieduta ieri a Roma dall’assessore Simoncini, vicepresidente e assessore confermano al neoministro “la piena disponibilità della commissione a lavorare congiuntamente su tutte le tematiche di nostra competenza che interessano il suo ministero”.

Il problema più urgente sottolineato nella lettera è quello della Cassa integrazione in deroga, gestita dalle Regioni sulla base di accordi con il governo e strumento indispensabile per assicurare un sostegno al reddito dei lavoratori, in un periodo che ancora si prospetta di grave crisi. “Si tratta di un passaggio indispensabile – osservano Targetti e Simoncini – per scongiurare il blocco delle autorizzazioni che, altrimenti, si profila a partire dal gennaio 2012”.

C’è poi il tema dell‘attuazione del testo unico sull’apprendistato, su cui era stata stata ipotizzata la creazione di una cabina di regia Ministero – Regioni.

La lettera ricorda poi anche altre questioni, altrettanto importanti, come la programmazione del FSE 2014 – 2020 e la certificazione delle competenze per la messa a regime del sistema di istruzione e formazione professionale.

Comunicato stampa di Barbara Cremoncini, Toscana Notizie

Pubblicato il 1 dicembre 2011