Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Servizio Civile

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove esperienze formative attraverso bandi di Servizio Civile Regionale rivolti ai giovani dai 18 ai 29 anni regolarmente residenti o domiciliati in Toscana. I progetti, che possono avere una durata di 8 o 12 mesi, sono presentati dai soggetti iscritti all’albo degli enti di Servizio Civile Regionale. Ai giovani viene erogato un contributo mensile di 433,80 euro. I bandi sono finanziati con risorse del POR FSE 2014/2020.

 


 

Riprogrammazione Fondi Europei: in arrivo nuovi bandi

Per far fronte alla crisi dovuta all’emergenza sanitaria da Covid-19 e al fine di avviare immediatamente interventi rivolti a quei settori che più hanno risentito della pandemia, Regione Toscana ha rimodulato (rispetto all’originaria destinazione) una parte dei fondi europei (FESR e FSE), a seguito di un accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero per il Sud e la coesione territoriale.

Di conseguenza i progetti e i bandi, inizialmente finanziati con il Por Fesr 2014-2020 e con il Por Fse 2014-2020, alcuni dei quali promossi nell’ambito di Giovanisì, come i bandi di Servizio Civile Regionale, verranno attivati nei prossimi mesi utilizzando le risorse governative del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC).

Per maggiori informazioni, leggi il comunicato stampa.

 

IMG-20200301-WA0008

Ho sentito l'esigenza di fare la mia parte

Matilde

Matilde sta svolgendo il Servizio Civile regionale, opportunità promossa dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì…

Leggi tutta la storia