Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Studio e Formazione

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, attiva periodicamente strumenti e bandi di sostegno allo studio e alla formazione per i giovani: Diritto allo studio Universitario (DSU), Ricerca (Assegni di ricerca congiunta; Percorsi di alta formazione e ricerca), Borse Pegaso, Voucher alta formazione (Italia e estero), Formazione per settori strategici (percorsi di Istruzione Formazione Tecnica SuperioreIFTS e Progetti formativi strategici), Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (Alternanza scuola-lavoro), Formazione all’imprenditorialità, Orientamento, Istituti Tecnici Superiori (ITS), Poli Tecnico Professionali (PTP), Istituti Tecnici e Professionali (ITP), Carta universitaria “Studente della Toscana”.
I bandi sono rivolti ai giovani a partire dai 14 fino ai 35 anni e sono finanziati con risorse regionali, ministeriali, del Programma Garanzia Giovani e con risorse del POR FSE 2014/2020 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC).

Formazione in economia digitale e sostenibile: corsi gratuiti

SCADE: Scadenze varie (ultima 20/9/22)

Istituti Tecnici Superiori (ITS) 22/23: corsi per under 30

SCADE: Scadenze varie (ultima 24/10/22 - 13.00)

Assegni di ricerca per 5G e innovazione: bandi per laureati

SCADE: Scadenze varie (ultima 12/9/22 ore 13)

IFTS – Formazione Tecnica Superiore: i corsi gratuiti

SCADE: Scadenze varie (ultima 23/9/22)

Borse di ricerca su temi sociali: bandi per laureati

SCADE: Scadenze varie (ultima 29/8/22)

Orientamento verso l’Università: bando per progetti

ATTIVAZIONE: entro settembre 2022

Studente della Toscana: la carta unica dello studente universitario

"Studente della Toscana" è la carta unica regionale dello studente iscritto ad un ateneo toscano. La carta è pensata e progettata per consentire agli studenti...
Daniele-innovazione

Una motivazione forte per la scelta del proprio futuro

Daniele

Intervista di Davide De Crescenzo, Direttore di intoscana.it, a Daniele Falaschi, beneficiario di un corso…

Leggi tutta la storia