Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Dal 16 al 18 novembre in scena la pubblica amministrazione: incontri e dibattiti sulle “eccellenze amministrative”, condivisione delle buone pratiche e nuovi modelli di sviluppo

Fare rete, condividere le progettualità, far tesoro delle buone pratiche attivate dagli enti sui territori: questo è da sempre lo spirito di Dire&Fare, la rassegna dedicata alla pubblica amministrazione promossa da Anci Toscana e Regione Toscana  che si propone, in questa edizione 2011, di valorizzare “idee” e innovazione”. Nello spazio di Lucca Fiere, dal 16 al 18 novembre prossimi, spazio quindi alle idee che come piccoli germogli da proteggere e valorizzare in un periodo di grande siccità, sono l’unica risorsa per ottimizzare la gestione delle attività in una lunga fase di difficoltà fininziaria. L’area espositiva della rassegna è intesa così come una “serra virtuale” dove coltivare con cura una selezione dei progetti più interessanti ed efficaci.

Dire&Fare prosegue quindi il suo percorso rafforzando i rapporti con il territorio regionale, per “coltivare innovazione” “selezionando e innestando” tra loro le idee più promettenti, valorizzando i successi più significativi in ambito amministrativo, progettando soluzioni comuni ed elaborando strategie efficaci. DIREeFARE, la rassegna sulla pubblica amministrazione che conta in assoluto il maggior numero di enti locali in mostra in Italia, si propone anche quest’anno come luogo di scambio per le amministrazioni pubbliche e le imprese che operano nel settore, spazio dove poter dimostrare attraverso i propri progetti come in un momento di crisi come quello attuale sia ancora possibile fonire modelli di efficienza amministrativa, raccogliendo i “frutti” dell’innovazione e segnalando nuove strade da percorrere.

Nel ricco programma di appuntamenti spazio alla tecnologia, all’ambiente, allo sport, all’innovazione dell’amministrazione ed ancora servizi pubblici locali e sociale. Nel corso della tre giorni di Lucca saranno anche assegnati i riconoscimenti Premio Città Ideale, Stai in Campagna e Rendiamoci conto, i banditi in questa XIV edizione per dare visibilità a quello che si è fatto e per illustrare “quello che serve sapere per fare”.

Scopri tutto il programma di Dire & Fare

Fonte: www.intoscana.it

Lascia un commento