Giovanisì+

Legalità 2018 “Cittadini responsabili a scuola e nella società”
Bando rivolto alle associazione del terzo settore per la promozione della cultura della legalità tra i giovani toscani

Pubblicato da ggambacciani il 21 settembre 2018

La Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove il bando “Cittadini responsabili a scuola e nella società”, che ha l’obiettivo la realizzazione di attività di educazione alla cultura della legalità democratica, che coinvolgano i giovani toscani nell’anno 2018/2019, attraverso la promozione di iniziative con un ampio grado di diffusione sul territorio regionale, delle attività realizzate dall’associazionismo impegnato nei temi dell’antimafia sociale e di attività che valorizzino il protagonismo giovanile.

Il bando, rivolto alle associazioni del terzo settore, ha come destinatari gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Toscana e i giovani fino a 25 anni.

L’avviso è attivo fino al 26 ottobre 2018.

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

I progetti potranno essere presentati dalle associazioni del terzo settore come indicate nell’articolo 17 della L.R. 41/2005  “Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale”.
Le attività che prevederanno un coinvolgimento delle scuole dovranno essere effettuate in modo coordinato e collaborativo con le scuole stesse nell’ottica di rispondere ai bisogni formativi dei ragazzi.
Oltre alle associazioni e alle scuole, le reti di partenariato costituite per la realizzazione del progetto potranno interessare le università e gli istituti di ricerca, gli enti pubblici locali. Le associazioni dovranno avere la sede legale o operativa nel territorio toscano e devono comunque essere costituite da almeno sei mesi alla data di presentazione dei progetti. Ciascuna associazione, come singola o come capofila o come facente parte di un “Gruppo di associazioni”, non potrà presentare più di un progetto.

I PROGETTI FINANZIABILI

I progetti, che devono essere realizzati nel corso dell’a.s. 2018/2019, riguarderanno attività rivolte agli studenti e ai giovani della Toscana sul tema dell’educazione alla legalità, dell’impegno sociale, della cittadinanza attiva e della partecipazione democratica. I progetti sostenuti saranno finanziati con un contributo massimo di 30.000 Euro e dovrà essere obbligatoriamente cofinanziato dall’associazione per almeno il 20% del suo costo complessivo. Le attività non devono avere scopo di lucro.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda e la documentazione allegata deve essere inviata in via telematica esclusivamente attraverso una delle seguenti modalità alternative:

1) tramite Ap@ci – selezionando come Ente Pubblico destinatario “Regione Toscana Giunta”;
2) tramite PEC regionetoscana@postacert.toscana.it – riportando la dicitura “Settore Politiche per la sicurezza dei cittadini e cultura della legalità – Bando Legalità 2018 “Cittadini responsabili a scuola e nella società”. La domanda dovrà essere inviata in formato pdf e dovrà essere firmata con firma digitale o firma elettronica qualificata.

Il bando è attivo fino al 26 ottobre 2018.

DOCUMENTAZIONE

Decreto n.14323 del 06-09-2018
Avviso pubblico 
Scheda progetto (allegato 1)
Piano finanziario (allegato 2)  
Dichiarazione di partenariato (allegato 3)  
Tabella di rendicontazione  
Attestazione spese personale

INFORMAZIONI

Settore Politiche per la sicurezza dei cittadini e cultura della legalità della Regione Toscana
Per supporto alla compilazione della scheda progetto:
Centro di documentazione “Cultura della Legalità Democratica
cld@regione.toscana.it
Tel. 055 4382249
– Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
info@giovanisi.it
800 098 719

 

 


 

L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Pubblicato il 21 settembre 2018