Giovanisì+

‘Cittadini si cresce': cittadinanza attiva e partecipazione democratica
Bando per la promozione della legalità nelle scuole attivo fino al 15 ottobre 2016

Pubblicato da giovanisi il 17 agosto 2016

 Legalità_150pxCoinvolgere i giovani delle scuole toscane in iniziative di educazione alla legalità per l’anno 2016/2017, utilizzando le risorse e le competenze provenienti dal complesso di esperienze che l’associazionismo ha maturato in questi anni, è l’obiettivo principale del bando promosso dalla Regione Toscana.

L’avviso mira a coinvolgere le scuole, in modo da favorire la diffusione della cittadinanza attiva, attraverso la collaborazione e il coordinamento tra associazioni e scuole, così da soddisfare i bisogni formativi dei ragazzi e sviluppare al contempo una maggiore sensibilità verso la cultura delle legalità democratica dei giovani toscani. I progetti vincitori saranno co-finanziati da Regione Toscana con un contributo massimo di 35.000 euro.

Il bando è attivo fino al 15 ottobre 2016 e si sviluppa coerentemente con gli obiettivi di Giovanisì e in particolare si inserisce all’interno di Giovanisì+, l’area del progetto regionale dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

DESTINATARI DELL’AVVISO
I progetti possono essere presentati e realizzati dalle associazioni del terzo settore (vedi art.17 della L.R. 41/2005) con il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado della Toscana. Le associazioni devono avere sede legale o operativa nel territorio toscano ed essere costituite da almeno sei mesi alla data di presentazione dei progetti. I progetti, presentati da singole associazioni o da un “Gruppo di associazioni” (due o più associazioni), saranno rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Regione Toscana e dovranno realizzarsi nell’a.s. 2016/2017, nel rispetto delle tematiche indicate all’art. 2.2 dell’avviso.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda, in formato pdf, firmata con firma digitale o firma elettronica qualificata e corredata dalla documentazione indicata all’art. 4 del bando, deve essere inviata in via telematica esclusivamente con una delle seguenti modalità:
1) tramite Ap@ci, selezionando come Ente Pubblico destinatario “Regione Toscana Giunta”;
2) tramite PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it

La domanda deve pervenire entro e non oltre il 15 ottobre 2016. Il campo oggetto deve riportare la dicitura “Direzione Affari legislativi, giuridici ed istituzionali – Bando Legalità 2016

DOCUMENTAZIONE
Decreto n.7298 del 02/08/2016
Avviso pubblico
Scheda progetto (allegato 2)
Scheda partenariato (allegato 3) 
Piano finanziario (allegato 4)

Informazioni

 

 


Giovanisi+L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport

Pubblicato il 17 agosto 2016
Tags: legalità