Lavoro

Apprendistato professionalizzante, oltre 2 milioni per potenziare l’offerta formativa

Pubblicato da giovanisi il 20 giugno 2016

Giovanisì lavoroLa Giunta regionale ha stanziato 2 milioni e 313mila euro a sostegno dell’offerta di formazione pubblica nell‘apprendistato professionalizzante, su proposta dell’assessore all’istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco. La misura si inserisce all’interno del progetto Giovanisì.

A tali fondi potranno aggiungersene ulteriori in conseguenza della messa a disposizione di assegnazioni pregresse effettuate dal ministero del lavoro a favore della Regione per questa finalità. Le risorse derivano infatti dai fondi specifici di competenza del ministero del lavoro e saranno indirizzate su 24 aree territoriali, individuate come ambiti di svolgimento delle attività per cui i soggetti proponenti presenteranno domanda.

Il Catalogo regionale dell´offerta formativa pubblica avrà validità fino ad esaurimento delle risorse disponibili stanziate per ciascuna area, e comunque per un periodo non superiore a 48 mesi dalla data del decreto dirigenziale di approvazione del Catalogo stesso. L’obiettivo principale è quello di valorizzare l´istituto dell´apprendistato quale strumento di promozione dell´occupazione dei giovani e della loro crescita personale e professionale, garantendo qualità e omogeneità dell´offerta formativa sul territorio regionale. La creazione del catalogo è inoltre finalizzata a sviluppare e diffondere l’utilizzo di strumenti di orientamento e sostegno per il lavoratore durante il contratto di apprendistato.

Ai giovani apprendisti verranno offerti percorsi formativi mirati per l’assolvimento dell´obbligo di formazione esterna per l´acquisizione delle competenze per la sicurezza sui luoghi di lavoro, fermo restando gli obblighi formativi dei datori di lavoro in materia di sicurezza stabiliti dalle norme vigenti; organizzazione e qualità aziendale; disciplina del rapporto di lavoro; competenze digitali; relazioni interpersonali e comunicazione in ambito lavorativo; pari opportunità. Inoltre nozioni di competenze sociali e civiche; spirito di iniziativa e imprenditorialità; elementi di base della professione o mestiere.

Comunicato stampa di Dario Rossi, Toscana Notizie

Pubblicato il 20 giugno 2016