Eventi, Giovanisì in Europa

Youth Forum 2015: Giovanisì a Riga (Lettonia) al seminario “Approcci innovativi per migliorare l’occupabilità dei giovani”

Pubblicato da giovanisi il 2 febbraio 2015

La responsabile dell’Area Europa dell’Ufficio Giovanisì Francesca Rinaldi dal 9 all’11 febbraio 2015 sarà Riga (Lettonia) per il seminario “Approcci innovativi per migliorare l’occupabilità dei giovani”, che si svolge nel contesto della Presidenza Lettone del Consiglio dell’Unione Europea. L’iniziativa è organizzata dall’Agenzia Nazionale Lettone responsabile di Erasmus Plus (Agency of International Programs for Youth), in cooperazione con la Commissione Europea, il Ministero degli esteri e dell’istruzione.

Al seminario, promosso all’interno della programmazione del secondo Youth Forum del Partenariato Orientale, si parlerà di giovani, di occupazione e di occupabilità, con particolare attenzione a temi come:

  • Mobilità e programmi di mobilità (EU, consiglio d’Europa, Onu)
  • Scambio di buone pratiche e idee innovative
  • Cooperazione cross-settoriale nel settore delle politiche giovanili

Il 10 febbraio Giovanisì, oltre a partecipare alle attività del forum, interverrà al workshop “Sviluppare la cooperazione trasversale per l’occupazione e l’occupabilità dei giovani”.

 

Il Partenariato orientale (Eastern Partnership – EaP) è un programma di associazione che l’Unione europea ha in corso con Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldavia, Ucraina e Bielorussia e si inserisce nel quadro della politica europea di vicinato. L’iniziativa, presentata al Consiglio degli Affari Esteri nel 2008 e ufficialmente inaugurata a Praga nel maggio 2009, mira a favorire un graduale avvicinamento dei paesi partecipanti all’Unione Europea, creando uno spazio di discussione la promozione di riforme politiche ed economiche.

Il Forum Giovani del partenariato orientale mira a: incoraggiare lo scambio di buone prassi tra i paesi del partenariato orientale e i paesi dell’UE, migliorare il riconoscimento del lavoro giovanile, aumentare la qualità e la visibilità dell’apprendimento non formale, creare sinergie tra il livello internazionale, nazionale, regionale e locale; diffondere le opportunità esistenti a livello europeo nei settori dell’istruzione, formazione gioventù e sport.

Info: http://youthforum2013.eu/

 

Pubblicato il 2 febbraio 2015