Fare impresa, Lavoro

Agricoltura, 961 milioni per nuovo piano sviluppo rurale. Rossi: “90 milioni in più per le imprese”

Pubblicato da giovanisi il 15 gennaio 2014

961 milioni di euro, 90 in più rispetto alla somma complessiva della passata programmazione che era pari a 870 milioni di euro. Questo il risultato per la Toscana del riparto, approvato oggi a Roma, per la nuova Pac, la politica agricola comunitaria. L’assessore all’agricoltura e foreste della Regione, Gianni Salvadori, all’uscita della riunione che si è svolta oggi nella capitale esprime tutta la sua soddisfazione.

“Per la Toscana, per il nuovo Programma di sviluppo rurale, avremo a disposizione il 10 per cento in più rispetto alla precedente programmazione. E’ stato premiato lo sforzo che abbiamo fatto come Regioni per avere risorse ulteriori che andranno a vantaggio delle imprese.” Ma c’è un’ulteriore buona notizia. “Ci sono altri  2,2 miliardi per le imprese, dei quali 1,6 miliardi per i piani di gestione del rischio e il resto, fino al totale di 2,2 miliardi per la biodiversità animale. Nelle prossime settimane ci riuniremo per la definizione dei piani nazionali e ci impegneremo – conclude Salvadori – perchè una quota importante di queste risorse possa andare a vantaggio delle imprese toscane.”

“Un’ottima notizia – commenta il presidente della Regione Enrico Rossi – per l’agricoltura toscana, che premia l’impegno della Regione e che garantisce nuova linfa alla volontà di investire dimostrata dai nostri imprenditori”.

Comunicato stampa di Laura Pugliesi, Toscana Notizie

Pubblicato il 15 gennaio 2014