Accènti

Giovanisì con il libro “Accenti” al Festival dell’Autobiografia 2013

Pubblicato da giovanisi il 6 settembre 2013

Dal 20 al 22 Settembre, un fine settimana ricchissimo di appuntamenti con la Libera Università dell’Autobiografia. Tullio De Mauro riceve il Premio Città dell’Autobiografia.
Giovanisì presenterà il libro “Accenti – autonomi racconti di Giovanisì” sabato 21 settembre alle ore 18.30 c/o Piazza Mameli.

Si apre venerdì 20 Settembre al Teatro di Anghiari l’annuale appuntamento con il Festival dell’Autobiografia. Protagoniste, come sempre, le storie. Autobiografie, racconti, memorie e didattica. Conferenze sul palco del Teatro ma anche letture di testi autobiografici nella saletta del pulpito e aperitivi tematici nei locali del paese. Il programma quest’anno si presenta particolarmente ricco di appuntamenti e di ospiti molto noti tra cui Tullio De Mauro, Lucia Vasini, Don Mazzi e Beppino Englaro. Il Festival si apre venerdì 20 Settembre alle ore 9 al Teatro con i saluti delle autorità e la presentazione del calendario da parte di Stefania Bolletti, Presidente della Libera Università dell’Autobiografia, Duccio Demetrio, Direttore Scientifico e Sara Moretti.

Dopo l’apertura della maratona di letture autobiografiche e biografiche Appoggiati ad un leggio, Paolo Moretti condurrà un incontro sull’autobiografia e la scuola che coinvolgerà istituti di tutta Italia, tra cui l’Istituto Comprensivo di Anghiari.

ll pomeriggio sarà dedicato a svariati incontri che avranno come protagonisti Caterina Benelli, Laura Palmieri, Gabriele Cioncolini, Mauro Taddei, Paolo Jedlowski. Si parlerà di comunità, linguaggi radiofonici e vita di fabbrica. Stefania Bolletti e Daniela Belardini illustreranno invece Anghiari-Terranuova Bracciolini. Progetto Archivi nel tempo: una prima sperimentazione de I Paesi della Memoria. Dalle 18.15 in poi, appuntamenti tematici in contemporanea al Caffè dello Sport, al Bar Garibaldi, presso la Libreria Cyborg e lo Showroom Busatti, i temi: storie metropolitane, di lavoro, di famiglia, di donne. Chiudono la prima giornata di festival Mirco Mariani e Jimmy Villotti e Marcello Monduzzi, (Saluti da Saturno) alle ore 21 con il concerto 6 pezzi facili- Scrivere di sé attraverso la memoria pop condivisa, che si svolgerà al Teatro di Anghiari.

Sabato 21 Settembre, dalle ore 9 alle 11,30 appuntamento a Palazzo Testi con Autobiografi in cammino – un particolare percorso didattico a cura di Norberto Lafferma, Marina Leonardi e Nazzareno Zanol. Presso la Sala Audiovisivi l’argomento trattato è quello della vita dietro le sbarre con la proiezione in anteprima nazionale del film firmato Carlo Concina e Cristina Maurelli Levarsi la cispa dagli occhi, girato presso il carcere di Opera a Milano. Sarà presente la co-regista. La proiezione sarà preceduta dall’incontro condotto da Caterina Benelli Autobiografi in carcere. A seguire, Michele Quirici e Laura Martini, ricorderanno la figura di Athe Gracci: “un’ esemplare volontaria in carcere”.

Dalle 11.30 alle 13 Aperitivo con le storie: appuntamenti al Caffè dello Sport, Biblioteca Comunale, Giardini del Vicario, Ristorante La Meridiana, Bar Baldaccio, i temi: storie di viaggio, di cura, di creatività, storie della Terra e della Terra che trema.

A partire dalle ore 15 presso il Teatro appuntamento con il Premio Città dell’Autobiografia condotto da Duccio Demetrio, che quest’anno verrà assegnato al linguista Tullio De Mauro, che per l’occasione terrà la lectio magistralis dal titolo Parole di giorni un po’ meno lontani: quando un linguista racconta di sé. Il Premio prevede anche la Sezione Studi e ricerche, un riconoscimento per giovani ricercatori che hanno svolto ricerche legate all’autobiografia, la scrittura, la narrazione, la memoria.

Piazza Mameli, dalle 18.30, sarà invece teatro dell’incontro per presentare il libro “Accenti – Autonomi racconti di Giovanisì” edito da editpress che raccoglie 30 storie di beneficiari del progetto Giovanisì della Regione Toscana raccontate da giovani scrittori toscani e non: Simona Baldanzi, Cosimo Calamini, Laura Del Lama, Ico Gattai, Emiliano Gucci, Ilaria Mavilla, Sasha Naspini, Lindsay Paiva, Matteo Salimbeni, e Vanni Santoni.  Accenti è anche un video, un blog e una serie di eventi

Alle 21.30 a Teatro l’attrice Lucia Vasini interpreterà i testi di Etty Hillesum con musiche di Gaetano Liguori eseguite dall’autore.

Domenica 22 Settembre, a partire dalle ore 9, si torna a trattare il tema della detenzione con Duccio Demetrio, Barbara Rossi e Giuseppe Gullotta. Di educazione ci parlerà invece Don Antonio Mazzi, che racconterà al pubblico la sua trentennale esperienza nel settore.

A chiudere il festival, la toccante storia di Beppino Englaro che, insieme ad Anna Cappelletti, darà vita all’incontro La vita-la morte nella scrittura autobiografica di Beppino Englaro e Lucia Genga.

Per maggiori informazioni su programma e iscrizioni vai sul sito della Libera Università dell’autobiografia

 

 

Pubblicato il 6 settembre 2013