Tirocini

Tirocini formativi all’estero: progetto Restinnova

Pubblicato da giovanisi il 14 giugno 2012

Confindustria Grosseto, in collaborazione con IPF International, Iniziativas de Proyectos de Formacion, con C.I.P.A.T., Consorzio Istituti Professionali Associati Toscani, con l’Università degli Studi di Siena e con Assoservizi Toscana Sud Rete d’Imprese, nell’ambito del Progetto “Restinnova – Conoscenze e competenze per la crescita professionale nella ristorazione”, bandisce un avviso pubblico per l’assegnazione di 80 tirocini formativi all’estero.

Il progetto “Restinnova” ha l’obiettivo di sviluppare uno scambio di conoscenze e competenze nel settore della ristorazione, attraverso tirocini formativi all’estero, grazie ad esperienze di lavoro e reti transnazionali tra le imprese del territorio e i partecipanti al progetto.

I tirocini si terranno in Andalusia (Spagna) ed interesseranno in particolare la municipalità di Malaga, una zona costiera con un forte flusso turistico soprattutto estivo, con caratteristiche climatiche e terziarie simili a quelle che contraddistinguono la costa della regione Toscana. Analogie che hanno permesso di sedimentare una tradizione di accoglienza e un’esperienza anche di ristorazione che offre un proficuo bacino di conoscenze formative, in ambito professionale, per tutti coloro che abbiano la possibilità di fare esperienza in quell’area della Spagna.

Il bando intende favorire lo sviluppo e l’incremento di abilità e competenze professionali di giovani studenti diplomati e laureati attraverso il finanziamento di 80 tirocini formativi.

Sono previsti 3 mesi di tirocinio per i 10 laureati selezionati; 1 mese di tirocinio per i 70 diplomati selezionati. I tirocini si svolgeranno in strutture estere di eccellenza turistico-alberghiera del territorio circostante Malaga e la Regione dell’Andalusia, durante tutto l’anno del 2012 con partenze a più riprese.

Per concorrere all’assegnazione dei tirocini formativi all’estero i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere un’età superiore ai 16 anni;
  • essere residenti in Toscana (e/o domiciliati o che lavorano in Toscana);
  • diplomati e/o diplomandi degli Istituti Professionali regionali specializzati nel settore alberghiero e della ristorazione oppure laureati e/o studenti universitari degli atenei toscani (Siena, Firenze, Pisa) nelle Facoltà di Economia.
  • Dovranno inoltre non essere (nello stesso anno di finanziamento) assegnatari di borse Socrates/Erasmus e/o di altri contributi alla mobilità su fondi comunitari.

Sarà valutata positivamente la conoscenza della lingua spagnola.

La documentazione è scricabile a questo link

Per maggiori informazioni o chiarimenti è possibile contattare dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12, la dott.ssa Nadia Iacopini, tel. 0564.468811 e-mail n.iacopini@confindustriagrosseto.it

Fonte notizia www.confindustriagrosseto.it

 

 

 

Pubblicato il 14 giugno 2012