Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì promuove la “Banca della terra”, strumento che mette a disposizione terreni e fabbricati a destinazione agricolo-forestale (tramite operazioni di affitto o di concessione), per l’avvio o l’ampliamento di un’attività.

La “Banca della terra”  favorisce l’accesso degli imprenditori privati (in particolare i giovani agricoltori) ai terreni agricoli e forestali, ed è gestita dall’Ente Terre Regionali Toscane.

Chi può partecipare

Al fine di agevolare il ricambio generazionale in agricoltura, i giovani imprenditori agricoli, fino a 39 anni, possono accedere con priorità (come stabilito dall’art. 2 del Regolamento 60/R del 2014).

Come fare la domanda

Sulla pagina dedicata alla Banca della Terra vengono costantemente pubblicati i bandi per cui è possibile presentare domanda.

 

I bandi  inseriti  in Banca della terra specificano sia le modalità e i termini per la presentazione delle istanze, nonché i criteri per l’individuazione dell’assegnatario.

Info

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
800 098 719
info@giovanisi.it