Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Cultura, Giovanisì+

Giovanisì+: a Pietrasanta bando di residenza artistica per under 35

Pubblicato da fondazionecav il 10 ottobre 2018

La Fondazione Centro Arti Visive di Pietrasanta, ideata e curata da Alessandro Romanini, omaggia il cinquecentenario dell’avvenuta di Michelangelo in Versilia con il bando di residenza artistica per artisti under 35 italiani o operanti in Italia.

Il progetto rientra fra i vincitori di ‘Toscanaincontemporanea2018’, bando promosso da Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì (www.giovanisi.it) e in particolare si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

L’intento della residenza artistica è quello di celebrare la figura del Buonarroti ripartendo dalla sua eredità artistica: la multidisciplinarietà, il learning by doing, e il confronto con le diverse materie e tecniche, la lezione acquisita dal sapere fare della grande tradizione artigiana locale che già fu d’ausilio al genio toscano nella scelta e nella lavorazione dei marmi, il concetto d’insegnamento diretto da maestro ad allievo. Al centro del progetto di residenza artistica si colloca l’eredità michelangiolesca, nelle varie discipline espressive, dal disegno all’architettura e naturalmente un ruolo privilegiato viene dato alla scultura, rivisitate anche alla luce delle nuove tecnologie e delle nuove dinamiche artistiche di un mercato in continua evoluzione.

Il bando
I partecipanti selezionati si confronteranno quotidianamente con 4 artisti del panorama contemporaneo e 2 esperti di teoria dell’arte e allestimento, sia per ricevere consulenza sulla progettazione e produzione di un’opera, che per esporre e quindi allestire le proprie opere nel proprio spazio espositivo all’interno della sede delle Fondazione. Seminari e sessioni teorico-pratiche collettive con gli artisti ed esperti si alterneranno con sedute di consulenza e discussione individuali, integrate da proiezioni: mattina workshop con gli artisti, e sopralluoghi presso i laboratori artigianali del territorio di Pietrasanta, pomeriggio progettazione dell’opera e allestimento della stanza d’artista; durante la sera sarà possibile assistere ad un ciclo di proiezioni dedicato a documentari d’arte.

OSPITALITA’: ad ogni partecipante verrà messa a disposizione gratuitamente una stanza (camera con scrivania, wifi), dove risiederà per tutta la settimana all’interno del suggestivo Ex Convento dei Frati nel cuore di Pietrasanta. A disposizione dei partecipanti inoltre lo spazio biblioteca, l’uso della cucina e del refettorio.

ALLESTIMENTO E MOSTRA: l’esposizione e l’allestimento delle opere sono considerati il secondo elemento fondante della residenza, un momento di riflessione e apprendimento coordinati dal curatore e dagli artisti invitati come docenti. Le stanze diventeranno il luogo di progettazione, ideazione, riflessione e spazio espositivo in cui poter accogliere e presentare il proprio lavoro al pubblico che parteciperà alla serata inaugurale a conclusione dei 7 giorni di residenza artistica. Durante il week end la residenza si aprirà al pubblico, sarà organizzata una tavola rotonda con gli artisti e la presentazione dei progetti.

A chi è rivolto
Il bando è rivolto a 10 artisti under 35 italiani o che operano in Italia.
La residenza artistica si svolgerà dal 5 al 12 novembre 2018.

Come partecipare
E’ possibile scaricare la modulistica e il bando di partecipazione all’indirizzo: www.cavpietrasanta.it

Quando
La scadenza di presentazione delle domande è il 20 ottobre 2018

 

Per informazioni

 

Pubblicato il 10 ottobre 2018

Lascia un commento