Giovanisì+

Toscanaincontemporanea2018: la graduatoria
Finanziati 31 progetti per promuovere giovani artisti under 35

Pubblicato da ggambacciani il 21 agosto 2018

Sono 31 i progetti vincitori di “Toscanaincontemporanea2018” bando promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì con l’obiettivo di incentivare il pluralismo dell’offerta culturale e di creare nuove opportunità di crescita culturale e professionale dei giovani, siano essi artisti under 35 che studenti delle scuole superiori.

Dei 31 progetti finanziati, 15 progetti sosterranno l’identità culturale contemporanea, attraverso la qualificazione dei centri, istituzioni culturali e luoghi della cultura dove la Regione ha già investito nelle strutture,sia attraverso la costituzione di importanti archivi di artisti, centri di ricerca scientifica, nonché cantieri d’arte. Ben 16 progetti invece andranno a sostenere la creatività giovanile, mediante proposte culturali che coinvolgano prevalentemente artisti under 35 italiani e stranieri, che operano in Toscana, al fine di incrementare la partecipazione del pubblico, soprattutto dei più giovani. L’obiettivo è quello di offrire nuove opportunità di crescita culturale e professionale per favorire i talenti emergenti e le nuove generazioni relativamente alle arti visive contemporanee, anche attraverso la realizzazione di attività sperimentali ed inedite capaci di coinvolgere utenze diversificate per tipologia e target di riferimento.

La Regione Toscana coprirà fino alla metà delle spese sostenute per i singoli progetti selezionati,al fine di promuovere la formazione, ma anche ampliare il pubblico che si avvicina al mondo dell’arte contemporanea.

I PROGETTI FINANZIATI

– Vai alla graduatoria
– Consulta i progetti finanziati (linea 1 e linea 2)

INFORMAZIONI

Per informazioni, è necessario rivolgersi ai soggetti promotori dei singoli progetti

 

 


L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport

Pubblicato il 21 agosto 2018