Il mio sguardo su un territorio da valorizzare

Joele - Studio e Formazione

Intervista di Davide De Crescenzo, Direttore di intoscana.it, a Joele Fruzzetti, beneficiario di un corso di formazione strategica, misura promossa dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì (finanziata dal POR FSE 2014/2020) intervenuto alla tappa di Foiano della Chiana (AR) di “Giovanisì in tour, il progetto raccontato dai giovani toscani”.

Joele, anche tu sei di Stia, hai 20 anni e hai frequentato il corso di formazione strategica per animatore turistico emozionale promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì. Quale sono state per te le esperienze più significative che ti ha lasciato il corso?

Il corso di formazione strategica per animatore emozionale è stato davvero un’ esperienza unica. Abbiamo studiato le funzionalità dei social network in maniera approfondita. Ho scoperto un modo di utilizzare Instagram e Facebook del tutto nuovo rispetto a come lo usiamo noi giovani. Spesso tanti miei coetanei vogliono andarsene dalla nostra bellissima terra perchè offre poche opportunità sia lavorative che di svago. Inoltre le strutture storiche come castelli e musei non sono valorizzati ne apprezzati. Aver frequentato questo corso per me significa trasmettere la mia visione e il modo di valorizzare il territorio in cui vivo.

Ai miei coetanei consiglio di capire cosa fare nella vita e mettersi in gioco

La promozione turistica specialmente online è un settore da esplorare e sviluppare. Che consiglio daresti ad altri ragazzi che magari sono interessati a frequentare corsi di formazione come hai appena fatto tu?

La promozione turistica on line è tra le opportunità più interessanti che ci sono ai nostri giorni per sviluppare il turismo cosiddetto “esperenziale” e fare conoscere, in questo caso, l’area del Casentino. Il consiglio che mi sento di dare ai miei coetanei e anche ai ragazzi più giovani che vorranno fare un’esperienza di formazione simile alla mia, è quello di capire cosa vogliono fare nella vita e avere voglia di mettersi in gioco. Personalmente ho deciso di acquisire più esperienze e certificazioni formative possibili per arrivare preparato al lavoro che voglio fare.

 

Scopri le opportunità di Giovanisì per Studio e Formazione

Scrivi una risposta