Andrea / #lavoro

Aumentare le proprie competenze

Andrea - Lavoro

Intervista di Gianluca Testa, giornalista di Intoscana.it, a Andrea Rattacaso, 38 anni, beneficiario di un voucher per giovani professionisti, opportunità promossa dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì (finanziata dal POR FSE 2014-2020), intervenuto alla tappa di Firenze di “Giovanisì in tour, il progetto raccontato dai giovani toscani”.

Andrea, sei un giovane professionista e hai scelto di formarti usufruendo di un voucher formativo, opportunità promossa nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Di che cosa ti occupi e che corso hai seguito grazie ai voucher?

Sono un ingegnere industriale e mi occupo di impiantistica tecnica e sicurezza sul lavoro e sono libero professionista dal 2014. Ho utilizzato il voucher per aumentare le mie competenze seguendo un corso di prevenzione e sicurezza per l’antincendio. In pratica, in Italia per progettare strutture o impianti per la prevenzione di incendi è necessario iscriversi in appositi elenchi del Ministero degli Interni. Per fare ciò bisogna frequentare un corso certificato dai vigili del fuoco. Un corso impegnativo che oltre a togliere tempo al mio lavoro e alla mia famiglia è sopratutto molto costoso.

I professionisti sono molto sostenuti e tutelati in Toscana

Ed è qui che entra in gioco il voucher di Giovanisì, vero?

Sì, grazie al voucher di Giovanisì, che ha finanziato l’intero corso, ho iniziato il percorso professionale, ho dato l’esame (che è andato bene) e mi sono abilitato. Sono riuscito quindi a limitare i “danni” economici di cui un giovane professionista come me deve tenere conto, perché la partita iva è come una piccola impresa. Per fortuna le partite iva e, in generale, i professionisti sono molto sostenuti e tutelati in Toscana.

Intervista effettuata il 30 maggio 2019

Scopri le opportunità di Giovanisì per Lavoro

Scrivi una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.