News

D’Amario, Meta, Olly. Star del ballo e pop italiano trasformano NGF23 in un grande show

Data e ora: Pubblicato il: 28 Settembre 2023 12:36

Dettagli articolo

I passi di Elena D’Amario, la voce di Ermal Meta e il rap di Olly. La seconda edizione del Next Generation Fest, molto più dell’esordio di un anno fa, sarà anche una giornata di grande spettacolo. Le parole, le riflessioni, le storie della Generazione al centro dell’evento si alterneranno infatti con la musica e le coreografie di giovani artisti, cantanti e ballerine, sempre più noti e affermati tra il grande pubblico, spesso coetanei delle ragazze e ragazzi che il prossimo 21 ottobre arriveranno al Teatro del Maggio di Firenze.

Nome di prestigio per le sessioni dedicate alla danza e al ballo: Elena D’Amario, che vanta oltre 20 tour mondiali effettuati da prima ballerina per la Parsons Dance Company (NY) e una nomination al Clive Barnes Award, l’Oscar della danza. Da diversi anni collabora al programma televisivo “Amici di Maria de Filippi” dove svolge il ruolo di ballerina professionista e coreografa.

Per la musica pop italiana, considerevole la rappresentanza di chi ha già calcato il palco di Sanremo. Oltre a Ermal Meta, vincitore degli MTV Europe Music Awards 2017 e del Festival di Sanremo 2018, ci saranno Leo Gassman, che tre anni fa si impose come primo classificato tra le Nuove Proposte, Olly, ora in tour in tutta Italia dopo due sold out a Milano e Roma, i Colla Zio, collettivo milanese senza etichette e già finalista al Premio Tenco e Sethu che ha partecipato a Sanremo 2023 e con la sua musica vuole raccontare una generazione.

Ci sarà anche la fiorentina Annabeat, che dopo aver vinto i campionati italiani di danza hip hop ha portato l’Italia sul tetto d’Europa nei campionati continentali di Skopje nel giugno scorso.

“Il protagonismo della Generazione Z – spiega il presidente Eugenio Giani – è una gigantesca questione culturale del nostro Paese. Per questo vogliamo, con il progetto Giovanisì, che il nostro messaggio passi anche attraverso l’arte di chi è più giovane. Il Next Generation Fest non sarà solo una maratona di pensieri, riflessioni, piazza di incontri, ma anche un grande spettacolo per rappresentare la voglia di sognare di tante ragazze e ragazzi che sono il presente della Toscana e del nostro Paese”.

E’ ancora possibile partecipare alla seconda edizione del Next Generation Fest. Le iscrizioni, gratuite, restano aperte attraverso l’apposito modulo on line.

Ngf 2023 è organizzato dalla Regione Toscana – Giovanisì, con la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e finanziato interamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale. Il programma, ancora in progress, prevede la partecipazione di oltre 60 speaker dal mondo dei social e del web, della tv e dello spettacolo, delle istituzioni e della politica.

L’edizione 2023 di Ngf si inserisce nella programmazione dell’Anno europeo delle competenze, promosso dalla Commissione Europea. Ha ricevuto l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo. L’evento sarà anche l’occasione per celebrare il 75° anniversario della Costituzione italiana.

Numerosi i partner dell’evento: Agenzia Italiana per la Gioventù, Consiglio Nazionale dei Giovani, Banca d’Italia con il progetto per l’ educazione finanziaria “L’Economia per tutti” , Arti – Agenzia Regionale Toscana per l’impiego, Treedom e Search on Media Group.
Media Partnership Rai, Ansa, Qn La Nazione, Luce!, intoscana, Il Tirreno. Con il patrocinio di Rai Toscana.

Info su giovanisi.it/nextgenerationfest

 

Comunicato stampa di Toscana Notizie

Condividi sui social:

Categoria post: Next Generation Fest Categoria: #Colla Zio Categoria: #D’Amario Categoria: #Leo Gassman Categoria: #Meta Categoria: #next generatione fest Categoria: #ngf23 Categoria: #Olly. Categoria: #Sethu