Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Il 31 dicembre 2019 è il termine ultimo per partecipare al concorso “Raccontami una storia”, promosso da Eccoci Cooperativa sociale in collaborazione con il Comune di Prato, la Provincia di Prato, Publiacqua e Paese Sera.

Il consorso è a tema libero e possono partecipare tutti gli aspiranti scrittori – più o meno giovani – che hanno un racconto nel cassetto. Durante la fase della di selezione, il 25% dei posti sarà però riservato ai racconti che trattano il tema dell’acqua, in una qualsiasi espressione: naturalistica, paesaggistica, sociale, ecc.

Alla fine della manifestazione sarà redatta anche un’antologia in formato cartaceo ed eBook (all’interno dell’antologia saranno inseriti i primi 25 racconti selezionati dalla giuria).

I vincitori del concorso di aggiudicheranno premi in denaro e simbolici:

  • 200 euro al 1° classificato, più una consegna di 5 copie dell’antologia
  • 5 copie dell’antologia per il secondo classificato
  • 3 copie dell’antologia per il terzo classificato

A chi è rivolto
Possono partecipare tutti, compresi i minorenni, i quali però dovranno inviare anche un’apposita autorizzazione da parte di uno dei genitori.

Come partecipare
La partecipazione al concorso è gratuita. Lo scritto deve essere inviato esclusivamente per via telematica, all’indirizzo: raccontamiunastoria@eccocisc.it 
Il file inviato dovrà comprendere anche i dati anagrafici e la firma dell’autore, elettronica o scansionata.

Quando
I racconti devono essere inviati entro il 31 dicembre 2019.

Per informazioni

 

 

Fonte: Eccoci Cooperativa Sociale

Lascia un commento