Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Eventi

Arriva “Olandiamo”. Dall’arte all’ecologia

Pubblicato da il 8 Maggio 2012

In Toscana un anno dedicato ai Paesi Bassi – Si svilupperà per tutto il 2012 e per buona parte del 2013 “Olandiamo in Toscana“, il progetto ideato dall’Ambasciata dei Paesi Bassi in Italia che toccherà numerose città della nostra regione (Firenze, Prato, Pisa, Lucca, Livorno, Pietrasanta) con iniziative mirate a diversi settori: moda e arte, editoria e turismo, gestione dei porti e delle acque, cantieristica ed ecologia. Il progetto è stato presentato ieri a Firenze dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi con l’assessore alla cultura Cristina Scaletti, e dall’ambasciatore dei Paesi Bassi Alphonsus Stoelinga, che ha donato al Presidente una speciale bicicletta olandese. “Benvenga Olandiamo in Toscana – ha commentato Rossi – è un’iniziativa che accogliamo volentieri. In questo momento di crisi ogni spinta verso collaborazioni internazionali qualificate e intelligenti è infatti sicuramente gradita”. “Lo scopo del progetto – ha spiegato Stoelinga – è sviluppare le relazioni tra le nostre due comunità: istituzioni, società civile, mondo della cultura, della ricerca e delle imprese. L’Olanda è un Paese all’avanguardia e abbiamo scelto la Toscana con cui esiste già una buona familiarità: è infatti tra le mete preferite dei nostri turisti, mentre l’Olanda è destinazione sempre più importante per i toscani. siamo ancora più vicini grazie ai numerosi voli dagli aeroporti di Firenze e Pisa”.

Il programma di “Olandiamo in Toscana” è molto articolato e ha già avuto alcune anteprime: in aprile Prato ha inaugurato la mostra Anne Frank, una storia attuale che si trasferirà poi a Lucca e Livorno, e venerdì scorso il Maggio Fiorentino è stato inaugurato con un addobbo di fiori olandesi.

In questi giorni è inoltre in corso a Firenze il festival FabbricaEuropa dove sono presenti installazioni sonore di tre artisti olandesi.

Tra i prossimi appuntamenti di rilievo, il 12 maggio a Firenze, dal parco della Cascine, una biciclettata arancione (il colore dell’Olanda) parteciperà alla Giornata della Bicicletta in nome dell’ecologia e del trasporto sostenibile. Tra il 5 e l’8 giugno conferenza internazionale a Pietrasanta sul tema “Il Marmo di Carrara e i Paesi Bassi”.

Sempre a giugno vanno in scena alle manifestazioni Firenze4ever e Pitti Uomo un gruppo di stilisti olandesi, che visiteranno anche il distretto tessile di Prato incontrando vari imprenditori locali.

La seconda tappa a Pisa è in calendario il 26 ottobre. Si tratta di un convegno sul turismo (Oltre la Torre), avendo Toscana e Paesi Bassi l’identico problema di valorizzare itinerari diversi da quelli tradizionali del turismo di massa.

Durante Lucca Comics (1-4 novembre) e il Pisa Book Festival (23-25 novembre) illustratori e autori olandesi e italiani si scambieranno esperienze e presenteranno i loro lavori più recenti. A novembre, a Livorno si terrà un convegno sull’acqua e la logistica. Tra dicembre e febbraio, toccherà a Prato ospitare due mostre: architettura e arte visiva olandese al Museo Pecci, e al Museo del Tessuto una serie di lavori realizzati dagli studenti del Fashion Institute di Amsterdam e della Design Academy di Eindhoven su prodotti tessili pratesi.

Per informazioni: www.olandiamo.it

 

Fonte: www.intoscana.it

Pubblicato il 8 Maggio 2012

Lascia un commento