Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Corso AGGIORNAMENTO GRATUITO
SCHEDA INFO E MODULO ISCRIZIONE SCARICABILE DAL SITO

http://www.amorea.org/ultimissime.php?id=116

 

Con la presente si comunica che l’associazione AMOREA, con il contributo della Regione Toscana, ha promosso, all’interno del progetto DIDGERIDOO, IL SUONO DEL TEMPO DEL SOGNO, il linguaggio universale della pace un corso di perfezionamento dal titolo “linguaggi, plasticità della mente e processi educativi” , riconosciuto dal MIUR, con rilascio di crediti formativi.
Il corso di formazione, di ore 75 di cui 30 ore in presenza e 45 di lavoro domiciliare, avrà inizio sabato 28 aprile p.v., come da calendario sotto indicato. È rivolto a docenti ed altro personale della scuola, educatori, pedagogisti, psicologi, operatori, genitori, altri interessati. Il corso è gratuito e la frequenza è obbligatoria, assenze consentite max 30%. Al termine del percorso è previsto il rilascio dell’attestato ai sensi del D.M. n. 90 del 01.12.03 del MIUR. È richiesto un contributo di euro 50,00 a persona per i costi vivi di segreteria. In caso di esubero domande, il 50% dei posti è riservato a docenti.
L’iscrizione potrà essere inviata per mail a info@amorea.org o fax al 0585.791303, compilando la scheda allegata, indicando nome, cognome, telefono, mail. Informazioni ed esiti sulle passate edizioni sono visibili sul sito: www.amorea.org .
Le domande saranno accettate sino a giovedì 26 aprile 2012, ad esaurimento posti; la graduatoria rispetterà l’ordine di arrivo. Per motivi organizzativi, le comunicazioni saranno effettuate solo per mail, pertanto è interesse dei partecipanti verificare. L’iscrizione si intende perfezionata con il versamento della quota di segreteria. Venerdì 27 aprile p.v. sul sito www.amorea.org verrà pubblicata la graduatoria degli ammessi.
Sede degli Incontri: Carrara – Via Galileo Galilei n. 1

Presentazione :
L’Associazione Scientifico Culturale AMOREA, opera ormai da 15 anni nella promozione di una cultura di pace. Dal 2001 ha realizzato diversi progetti con il contributo della Regione Toscana, Direzione Generale della Presidenza – Servizio Attività Internazionali, (attività previste dalla Legge regionale 22 maggio 2009 n. 26 piano regionale per la promozione di una cultura di pace), il patrocinio di Enti Istituzionali, associazioni ed altri. Da oltre 10 anni, allo scopo di favorire azioni e processi per la promozione di una cultura di pace, promuove attività ed eventi, in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado, Enti Istituzionali, associazioni, genitori, semplici cittadini.
Il presente progetto si pone in un’ottica di continuità con le iniziative già avviate dal ‘99 ad oggi quale centro psicopedagogico per la pace. L’orientamento è quello di affrontare la prospettiva dell’educazione alla pace, come processo che educhi nella pace, sia dal punto di vista formativo che evolutivo, puntando sulla scelta di privilegiare la modificazione del contesto. In tal modo, si attiva un processo di cambiamento e trasformazione individuale e culturale prodotto da una diversa attenzione all’Altro, dal rispetto, dalla fiducia, dalla reciprocità.
Quest’anno, sulla base dei bisogni formativi emersi, approfondiremo, strumenti e strategie per motivare all’apprendimento. La motivazione di raro nasce spontaneamente, ma è una pulsione che va coltivata attraverso i vari fattori che contribuiscono ad attivarla.
A partire dal nuovo millennio è emerso un nuovo tipo di ricerca, essenzialmente interdisciplinare, che vive del dialogo tra scienze dell’educazione psicologia, neuroscienze cognitive, filosofia della mente. Il campo di questa ricerca è stato sinteticamente definito Mind Brain and Education. La concezione che sta a fondamento della ricerca MBE è che apprendimento e cognizione risiedano nelle possibilità di ciascun individuo di modificare se stesso attraverso il proprio agire.
“Si può insegnare qualunque cosa in forma onesta a chiunque in qualsivoglia età proprio perché qualunque idea può essere tradotta in modo corretto e utile nelle forme di pensiero proprie del fanciullo di età prescolastica. Queste prime rappresentazioni possono essere in seguito riprese, approfondite e precisate meglio”(J.S. Bruner).
Calendario incontri:
giorno data orario Relatore Presentazione* argomento
Sabato 28 aprile 2012 Ore 08.30 – 13.30
Ore 5 prof. Bruno Oddenino, Musicista Musica: linguaggio del cambiamento
Sabato 12 maggio 2012 Ore 08.30 – 13.30
Ore 5 Dott.ssa Chiara Valle Vallomini Maestrelli Filosofo
Neuromiti: scoperte scientifiche ed educazione
Sabato 26 maggio 2012 Ore 08.30 – 13.30
Ore 5 Dott.ssa Carla Domenichini Artista Creatività, arte e processi di cambiamento
Sabato 26 maggio 2012
Laboratorio Ore 14.30 – 19.30
Ore 5 Dott.ssa Carla Domenichini Artista Acquarello e pittura meditativa
Sabato 06 ottobre 2012 Ore 08.30 – 13.30
Ore 5 Dott.ssa Maria Giovanna Maestrelli Psicopedagogista Il corpo e l’inconscio in educazione
Sabato 20 ottobre 2012 Ore 08.30 – 13.30
Ore 5 Dott.ssa Naty Shteiner
Insegnante di Yoga Linguaggi del corpo e cambiamento di schemi
Calendario laboratori esperenziali (facoltativi – max 20 partecipanti)
Sabato 06 ottobre 2012 Ore 14.30 – 18.30 Dott.ssa Maria Giovanna Maestrelli Psicopedagogista La respirazione circolare
Sabato 20 ottobre 2012 Ore 14.30 – 18.30 Dott.ssa Naty Shteiner
Insegnante di Yoga Movimento creativo

Presentazione relatori
 Prof. Bruno Oddenino, musicista, musico terapeuta, vincitore di numerosi concorsi internazionali, ha ricoperto ruolo di direttore e di primo oboe in svariate orchestre. Attualmente è primo oboe solista nell’Orchestra Filarmonica di Torino. E’ diplomato in Musicoterapia, ed è membro fondatore dell’Accademia Italiana di Medicina Vibrazionale.
 Dott.ssa Chiara Valle Vallomini Maestrelli, filosofo, studi specialistici nell’ambito della ricerca in scienze cognitive e delle neuroscienze, presso L’École Normale Supérieure di Parigi, l’Université Paris Descartes (Medicina e Chirurgia) e L’École des hautes études en sciences sociales.
 Dott.ssa Carla Domenichini, artista, educatrice professionale, laureata in discipline artistiche, ha approfondito studi di pittura meditativa, euritmia e pedagogia. Da diversi anni lavora sui contenuti ed il significato della fiabaterapia attraverso la pittura.
 Dott.ssa Maria Giovanna Maestrelli, specialista in psicopedagogia, psicopatologia, counseling clinico e pedagogia speciale, esperta nei processi formativi e nell’educazione adulti. Sino al 2006, docente presso l’Università degli Studi di Firenze, con la quale collabora tuttora.
 Dott.ssa Naty Shteiner insegnante di yoga dal ‘96 con esperienza qualificata ‘sivananda, ashtanga vinyasa ‘. Laureata in Canada ed U.S.A. . Master di specializzazione di Yoga educational conseguito presso l’Università di Bologna. Esperienza di insegnamento nelle scuole con competenze specifiche nelle scuole dell’infanzia (nido e materne). Esperta di massaggio neonatale, metodo Shantala, approfondimenti su campane tibetane e massaggi sonori conseguiti in Israele, di cui è originaria.

Se è vero, come scrive Shakespeare ne “La Tempesta” che siamo fatti della stessa sostanza dei sogni promuovere una cultura di pace è il Sogno senza fine. Si dice che la vita sia nata da un suono, cambiare musica, cambiare parole, può essere così una strategia per ri-creare, qui dentro nel mondo interno e là fuori nel mondo esterno.

Informazioni, Modulistica, Iscrizioni
info@amorea.org – www.amorea.org – FAX 0585.791303 – CELL. 338.6236635