Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, concede un cofinanziamento regionale ai soggetti ospitanti privati (es. Imprese) con sede in Toscana, che attivano tirocini non curriculari con giovani tra i 18 e i 29 anni.
Il cofinanziamento regionale è di 300 euro mensili per un massimo di 6 mesi (500 euro mensili per un massimo di 12 mesi in caso di tirocinanti disabili e persone svantaggiate). Il contributo è concesso per tirocini non curriculari svolti in Regione Toscana da giovani NEET (inoccupati/disoccupati, non inseriti in un percorso di studio o di formazione), residenti o domiciliati sul territorio regionale e registrati al Programma Garanzia Giovani.

Chi può partecipare

I soggetti ospitanti privati, con sede o unità localizzata in Toscana, possono richiedere un contributo regionale di 300 euro mensili per un massimo di 6 mesi (500 euro mensili per un massimo di 12 mesi in caso di tirocinanti disabili e persone svantaggiate).
Il contributo regionale è previsto per tirocini attivati con giovani NEET (vedi art. 4 del bando), residenti o domiciliati in Toscana, in possesso dei seguenti requisiti:
– tra i 18 e i 29 anni;
– non occupati;
– non inseriti in un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari) o corso di formazione;
– registrati al Programma Garanzia Giovani.

NB. La registrazione al Programma Garanzia Giovani deve essere effettuata online. Una volta effettuata la registrazione, al giovane viene dato un appuntamento con il Centro per l’Impiego per completare l’adesione a Garanzia Giovani con la stipula del Patto di Attivazione.

Per richiedere il contributo, è necessario attivare:

1) tirociniformativi e di orientamento attivati” entro 24 mesi dal conseguimento di uno dei seguenti titoli di studio:

  • attestato di qualifica professionale triennale o diploma quadriennale in esito ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP);
  • attestato di qualifica professionale;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • certificato di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) o diploma tecnico superiore di livello post secondario (ITS);
  • laurea o altro titolo post laurea (es. master e dottorati di ricerca).

2) tirocini finalizzati all’inserimento o al reinserimento al lavoro.

Come fare la domanda

La domanda deve essere presentata dal soggetto ospitante tra il 10° e il 30° giorno di calendario successivo all’invio della Comunicazione Obbligatoria di instaurazione del rapporto di tirocinio.

La domanda è presentata esclusivamente online, tramite:

  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS), collegandosi all’applicativo Tirocini On Line;
  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale),collegandosi all’applicativo Tirocini On Line.

Una volta effettuata la registrazione sul portale, è necessario selezionare la voce “nuova domanda” e scegliere tra gli avvisi aperti quello relativo alla Misura 5 della Garanzia Giovani Annualità 2020. 

Dopo aver compilato la domanda online di richiesta di cofinanziamento (Modello 1), nella sezione “documentazione” dovranno essere allegati in formato PDF:

  • Convenzione
  • Progetto Formativo
  • Scheda dati del Tirocinante
  • Patto di Attivazione di Garanzia Giovani
  • Delega (se la domanda viene presentata per conto del soggetto ospitante e corredata di documento di identità del legale rappresentante dell’azienda)

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato con risorse del Programma Garanzia Giovani.

 

Documentazione

Bando (con allegati)Decreto n.15970 del 29-09-2020Rettifica bando (Decreto n.16140 del 13-10-2020)Convenzione - Allegato 1Progetto Formativo - Allegato 2Modello Registro Presenze - Allegato 3Dossier individuale di tirocinio non curriculare - Allegato 4Relazione finale - Allegato 5Modello Altre informazioni tirocinanteLegge regionale n.32/2002 Regolamento attuativo

Info

Per informazioni sul bando

 

 

Per problemi tecnici e per assistenza sulla procedura

  • Assistenza tecnica procedura online
    Numero verde 800 688 306

Per informazioni sulla normativa regionale dei tirocini non curriculari

  • Centri per l’Impiego
    Mappa dei Centri per l’impiego della Toscana