Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

In attivazione

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, concede un cofinanziamento regionale ai soggetti ospitanti (pubblici o privati) che attivano tirocini curriculari retribuiti, svolti da studenti dai 18 ai 32 anni, all’interno del proprio percorso universitario nell’a.a. 2020/2021. Il cofinanziamento regionale è di 300 euro nel caso in cui decidano di retribuire con almeno 500 euro mensili il tirocinante.
I giovani devono essere iscritti ad una delle Università toscane (Università degli Studi di Firenze, Università di Pisa, Università degli Studi di Siena e Università per Stranieri di Siena), degli Istituti di Alta formazione e Specializzazione toscani (Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna e Scuola IMT Alti Studi di Lucca) o all’ISIA di Firenze.

Sarà possibile presentare richiesta di contributo anche per i tirocini attivati nei mesi di ottobre e novembre 2020.

Il bando sarà attivo entro dicembre 2020.