Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, finanzia quattro percorsi di Tecnico del restauro dei beni culturali.

I corsi, della durata di 3 anni (un totale di 2.700 ore, di cui almeno il 30% da svolgere in stage), sono gratuiti e si rivolgono a soggetti inattivi e disoccupati, tra cui i giovani, con l’obiettivo di facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro di figure professionali altamente qualificate nella conservazione e valorizzazione del patrimonio storico artistico e architettonico del territorio regionale.

Chi può partecipare

I corsi si rivolgono a soggetti inattivi, inoccupati, disoccupati, in possesso di un titolo attestante il compimento del secondo ciclo dell’istruzione (sistema dei licei o sistema dell’istruzione e formazione professionale).

Come fare la domanda

Per iscriversi, è necessario presentare domanda all’agenzia che promuove il corso.

Bandi attivi

Info

Per informazioni, puoi rivolgerti direttamente all’Agenzia formativa che promuove il corso o puoi consultare il bando sul Catalogo dell’offerta formativa.