Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Con il bando “Start up innovative”, la Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, favorisce la costituzione ed il consolidamento di nuove imprese innovative.

L’agevolazione concessa è un finanziamento agevolato a tasso zero, non supportato da garanzie personali e patrimoniali, pari all’80% della spesa ritenuta ammissibile. Il costo totale ammissibile del progetto va da un minimo di 35.000 ad un massimo di 200.000 euro. La durata del finanziamento è di 8 anni.

E’ prevista una premialità di punteggio per le imprese di giovani fino a 40 anni.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda:

  • le Micro e Piccole Imprese (vedi allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014 ) innovative, la cui costituzione è avvenuta nel corso dei tre anni precedenti alla data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione. Inoltre sono ammissibili anche gli Spin Off di organismi di ricerca e le micro e piccole imprese iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese – vedi art.25, comma 8, del D. L. n. 179/2012
  • Persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di adozione del provvedimento di concessione dell’agevolazione
  • FABLAB, cioè un laboratorio/spazio di condivisione attrezzato a funzionare come piattaforma di prototipazione tecnica per l’innovazione, l’invenzione e l’apprendimento

 

Ai sensi del Reg. UE n. 651/2014, si definisce “impresa innovativa” un’impresa:

  • che possa dimostrare, attraverso una valutazione eseguita da un esperto esterno, di sviluppare in futuro prodotti, servizi o processi nuovi o comunque migliorati rispetto allo stato dell’arte nel settore interessato e che comportano un rischio di insuccesso tecnologico o industriale
    oppure
  • i cui costi di ricerca e sviluppo rappresentano almeno il 10% del totale dei costi di esercizio in almeno uno dei due anni precedenti la concessione dell’aiuto. Nel caso di start up senza dati finanziari precedenti, il 10% del totale dei costi rivolti alla ricerca e allo sviluppo può riferirsi all’esercizio finanziario in corso.

Come fare la domanda

La domanda deve essere presentata online sulla piattaforma web di Toscana Muove (soggetto gestore della misura). Prima di presentare la domanda, è necessario registrarsi al sito, nella sezione Registrazione per ottenere le credenziali di accesso.

La domanda deve essere corredata dai documenti indicati all’art. 4.3 dell’avviso.

Per la presentazione della domanda, si invita a consultare anche il sito di Toscana Muove, nella sezione Bandi gestiti ,“Finanziamenti a tasso agevolato – Creazione impresa – Sezioni Innovative”.

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato con risorse del POR CREO FESR 2014/2020.

striscia-fesr

Documentazione

BandoAllegati (Decreto n.10119 del 26/09/2016)

Info

Settore Ricerca Industriale, Innovazione e Trasferimento Tecnologico della Regione Toscana
vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde 800 098 719 (lun-ven, ore 9.30-16)
info@giovanisi.it