ITP – Istituti Tecnici e Professionali 2024/25

Stato: In Graduatoria

Il bando

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, finanzia progetti da avviare nell’a.s. 2024-25, per il miglioramento dell’offerta formativa degli Istituti Tecnici e Professionali (ITP),  per aumentare l’aderenza al mercato del lavoro dei sistemi di insegnamento e formazione e favorire così l’inserimento professionale degli studenti.

Possono partecipare al bando Istituti Tecnici e Professionali in collaborazione con imprese e organismi formativi, presentando interventi qualificanti che puntino a potenziare l’offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale e far acquisire ai giovani competenze spendibili sul mercato del lavoro.

Torna alla navigazione

Chi può partecipare

I progetti devono essere presentati ed attuati da una Associazione Temporanea di Scopo ATS, costituita o da costituire, composta dai seguenti soggetti:

  • un Istituto di istruzione Secondaria di Secondo Grado ad indirizzo tecnico o professionale, in qualità di capofila;
  • un’impresa, senza finalità formativa, iscritta nel relativo registro presso le Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato, con sede in Toscana e il cui ambito di operatività sia coerente con almeno una delle filiere strategiche scelte;
  • un organismo formativo accreditato ai sensi della DGR 1047/2016 e ss.mm.ii (qualora l’Istituto di istruzione Secondaria di Secondo Grado sia in regola con la normativa sull’accreditamento, potrà presentare e gestire il progetto in ATS con l’impresa).

Il partenariato minimo può essere integrato, fino a un massimo complessivo di 5 componenti, da altri soggetti (ad esempio: camere di commercio, associazioni di categoria, enti locali, imprese, altre agenzie formative, Fondazioni ITS e Università).

Ogni istituto scolastico può presentare una sola proposta progettuale.

Torna alla navigazione

Come fare domanda

La domanda (e la relativa documentazione allegata indicata all’art.8 del bando) deve essere trasmessa tramite l’applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE on line”, previa registrazione al Sistema Informativo FSE.

Si accede al Sistema Informativo FSE con l’utilizzo di una Carta nazionale dei servizi-CNS attivata oppure con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

La domanda è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo (esclusi i soggetti esentati per legge), che può essere effettuato con l’acquisto della marca da bollo o tramite IRIS.

Torna alla navigazione

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato con risorse del FSE+ 2021/2027.

Torna alla navigazione

Documentazione

Torna alla navigazione

Info

Settore Istruzione e formazione professionale (IeFP) e istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS e ITS)

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it

Torna alla navigazione

In graduatoria

Torna alla navigazione