Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

In attivazione

La Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, promuove un bando per realizzare investimenti, materiali ed immateriali, nel settore agricolo che consentano di introdurre/potenziare in azienda pratiche di agricoltura di precisione, per rendere più efficiente e sostenibile il processo produttivo.

Possono presentare domanda gli IAP (Imprenditori Agricoli Professionali) o equiparati. Tra gli interventi ammissibili, sono previsti la raccolta, gestione e monitoraggio dei dati (digitalizzazione dell’agricoltura), ma anche l’acquisto di tecnologia/attrezzatura e sistemi/sensori di “agricoltura di precisione e digitale” a servizio delle produzioni vegetali e zootecniche.
Il contributo in conto capitale
può coprire fino ad un massimo del 75% delle spese generali (90% nel caso di giovani agricoltori) e varia da un minimo di 15.000 euro ad un massimo di 350.000 euro.

Per gli imprenditori agricoli professionali under 41 è previsto una maggiorazione di punteggio in graduatoria.

Il bando sarà attivo dal 20 gennaio 2023 fino alle ore 13.00 del 6 marzo 2023 (per info, leggi il comunicato stampa o  consulta la Delibera n.1293 del 21-11-2022).