Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, finanzia 27 corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS), rivolti a occupati, inoccupati e disoccupati senza limiti di età, con l’obiettivo di facilitare l’inserimento professionale anche dei giovani.

I corsi IFTS sono gratuiti, prevedono 800 ore di formazione (di cui 560 in aula e 240 di stage) e riguardano le 5 filiere produttive strategiche, individuate tra gli ambiti regionali con un maggior impatto occupazionale: Agribusiness, Chimica-farmaceutica, Meccanica, Moda e ICT.

Gli IFTS sono finalizzati al conseguimento di un Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore.

Chi può partecipare

Potranno iscriversi giovani e adulti occupati, inoccupati e disoccupati senza limiti di età, in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma professionale di tecnico;
  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • ammissione al quinto anno dei percorsi liceali;
  • coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

 

Come fare la domanda

Per iscriversi è necessario presentare domanda alle singole Agenzie che promuovono i corsi.

I corsi attivi

 

I corsi in attivazione

  • MECH.UP: Mechanical Restartup  – Tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo
    Promosso da:  Api Tirreno Sviluppo
    Attivazione: entro ottobre 2022
  • Ideazione, disegno e progettazione di manufatti di artigianato artistico  –  Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy 
    Promosso da: Polimoda 
    Attivazione: entro ottobre 2022

I corsi scaduti

Vai all’archivio dei corsi scaduti

Da chi è finanziato

I corsi sono finanziati con risorse del POR FSE 2014/2020.

Info

Per informazioni sui corsi puoi rivolgerti direttamente all’Agenzia formativa che promuove il corso o puoi consultare i bandi sul Catalogo dell’offerta formativa.