Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un bando rivolto alle agenzie formative in ATS (Associazione Temporanea di Scopo), prevedendo anche la partecipazione di una o più imprese toscane, Università e Istituti scolastici di istruzione superiore, per il finanziamento di percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS), con l’obiettivo di facilitare l’inserimento professionale anche dei giovani.
Gli IFTS sono corsi di formazione tecnica e professionale gratuiti della durata di 800 ore (di cui 560 di aula e 240 di stage). I percorsi finanziati saranno rivolti a giovani e adulti occupati o non occupati, e riguarderanno 5 filiere produttive strategiche, individuate tra gli ambiti regionali con un maggior impatto occupazionale: Agribusiness, Chimica-farmaceutica, Meccanica, Moda e ICT.

Chi può partecipare

I progetti devono essere presentati ed attuati da un’associazione temporanea di scopo (ATS), costituita o da costituire a finanziamento approvato, composta da:

  • un’agenzia formativa accreditata ai sensi della dgr n.1407/2016, avente sede o unità operativa nel territorio regionale (soggetto capofila);
  • un Istituto scolastico di istruzione secondaria superiore, pubblico o paritario, avente sede nel territorio regionale;
  • una Università degli studi avente sede nel territorio regionale;
  • una o più imprese con un’unità produttiva nel territorio regionale.

I percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS) possono essere realizzati anche dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS), inoltre possono partecipare come partner i Centri di ricerca italiani e stranieri (art.4 del bando).

I corsi IFTS sono rivolti a giovani e adulti, occupati o non occupati, in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma professionale di tecnico;
  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • ammissione al quinto anno dei percorsi liceali;
  • coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Come fare la domanda

La domanda di candidatura, il formulario e la documentazione prevista all’art.8 del bando deve essere presentata tramite il Formulario di presentazione dei progetti FSE, al quale è possibile accedere attraverso:

CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
SPID (Sistema Pubblico di identità digitale).

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato con risorse del POR FSE 2014-2020.

 

Documentazione

Bando (con allegati)Decreto n.5392 del 10-04-2020Decreto proroga scadenza

Graduatoria

Graduatoria in uscita entro ottobre 2020

Info

Settore Programmazione Formazione Strategica e Istruzione e Formazione Tecnica Superiore della Regione Toscana
ifts@regione.toscana.it

Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it

Assistenza tecnica alla procedura online
Numero verde 800 688 306