Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un bando per gli  studenti fuori sede (con ISEE non superiore a 15.000 euro) iscritti alle Università, agli Istituti universitari e di alta formazione artistica e musicale della Toscana, per contribuire alle spese di affitto sostenute nel periodo di emergenza Covid (dal 1/02/2020 al 31/12/2020).

Il rimborso sarà corrisposto fino a un massimo mensile di 400 euro, elevato a 800 euro in caso di studenti con disabilità (legge 5 febbraio 1992 n.104, o con invalidità non inferiore al 66%).
Il soggetto gestore della misura è l’Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana (DSU).

Chi può partecipare

Possono partecipare gli studenti fuori sede, in possesso di ISEE non superiore a 15.000 euro, iscritti alle seguenti università:

  • per la sede di Firenze, Università di Firenze, Conservatorio Cherubini, Accademia di Belle Arti, Accademia Italiana di Arte, Moda e Design, Opificio delle Pietre Dure, Scuola
    di Musica di Fiesole, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche e Libera Accademia di Belle Arti di Firenze;
  • per la sede di Pisa, Università di Pisa, Accademia di Belle Arti di Carrara, Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Pisa, Istituti Musicali “Mascagni” di Livorno e
    “Boccherini” di Lucca e Istituto Modartech di Pontedera;
  • per la sede di Siena, Università di Siena, Università per Stranieri, Istituto Musicale Rinaldo Franci e Siena Jazz University.

Gli studenti devono essere iscritti per l’anno accademico 2019/2020 e/o 2020/2021 a:

  • corsi di laurea triennale, corsi di laurea magistrale a ciclo unico, corsi di laurea magistrale;
  • corsi di specializzazione, ad eccezione di quelli con contratto di formazione specialistica;
  • corsi di dottorato di ricerca

N.B.: L’abitazione in affitto deve trovarsi nel comune sede del corso o in un comune limitrofo (vedi art. 2 del bando)

 

Come fare la domanda

La domanda per la concessione del rimborso deve essere
presentata attraverso la piattaforma online del DSU, secondo le modalità previste dall’art.4 del bando.

Alla domanda dovranno essere allegati il contratto di affitto e le ricevute di pagamento dei canoni di locazione.

Per presentare domanda è necessario sottoscrivere la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) 2021 entro il 30 aprile 2021, valida per il Diritto allo Studio Universitario.

Il beneficio è incompatibile con altre forme di sussidi per servizi abitativi, anche in forma di contributo economico.

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato con risorse ministeriali.

Documentazione

Bando

Info

Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana (DSU)
Vai alla pagina dedicata sul sito del DSU Toscana
Tel. 055 2347200 (lun-ven ore 10-13, mart-giov ore 10-13/15-16:30)

Scrivi al form @contattaci sul sito del DSU Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it