Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove due bandi, rivolti a Università ed enti di ricerca, anche prevedendo il coinvolgimento delle imprese, per il finanziamento di borse di dottorato internazionale Pegaso.

Bando attivo
Bando per il finanziamento del III° anno di dottorato: possono partecipare solamente i soggetti che abbiano già presentato domanda per il bando “Borse dottorato Pegaso” di durata biennale. (scadenza: 10/04/2020)

Bando scaduto
– Bando Borse dottorato Pegaso di durata biennale : rivolto alle Associazioni temporanee di scopo (ATS), costituite da Università pubbliche (statali e non) riconosciute dal Miur, Istituti di istruzione universitaria e gli Enti di ricerca pubblici nazionali, con almeno una sede operativa in Toscana. (scaduto il 20/03/2020)

I dottorati presentati dovranno essere innovativi, realizzati in Toscana da reti di soggetti universitari, in collaborazione con il mondo produttivo e della ricerca per incentivare il sistema universitario ad attivare percorsi su tematiche di rilevanza per i settori strategici toscani.  Le borse di dottorato Pegaso saranno successivamente destinate a giovani laureati fino a 34 anni.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda di finanziamento per le “Borse dottorato Pegaso” biennali le Associazioni Temporanee di Scopo (ATS), costituite o che si costituiscono, tra Università statali o non statali riconosciute dal MIUR, Istituti di istruzione universitaria a ordinamento speciale e Enti di ricerca pubblici nazionali. La sede operativa deve essere in Toscana.

Possono richiedere il finanziamento regionale a copertura del III° anno delle borse di dottorato Pegaso solamente i soggetti che abbiano presentato domanda sull’avviso per il finanziamento delle borse Pegaso biennali.

Ai dottorati potranno poi candidarsi giovani fino a 34 anni, in possesso di una laurea e con una buona conoscenza della lingua inglese, disponibili a effettuare soggiorni di studio e ricerca all’estero per almeno 4 mesi nell’arco del primo biennio del percorso in imprese, università o strutture di ricerca qualificate.

Come fare la domanda

Le domande per le Borse Pegaso biennali e per il finanziamento del III° anno di dottorato dovranno essere presentate separatamente attraverso due procedure differenti.

Bando attivo

Borse di dottorato Pegaso III° anno
La domanda, corredata dalla documentazione prevista all’art. 9 del bando, deve essere inviata esclusivamente tramite PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it.
Scadenza: 10/04/2020

N.B.: Possono richiedere il finanziamento del III° anno di dottorato solamente i soggetti che abbiano presentato domanda sull’avviso per il finanziamento delle borse Pegaso biennali.

Bando scaduto

Borse di dottorato Pegaso biennali
Scaduto il 20/03/2020

 

Da chi è finanziato

Il bando “Borse di dottorato Pegaso biennali” è finanziato con risorse del POR FSE 2014/2020 e il bando “Borse di dottorato Pegaso III° anno” è finanziato con risorse regionali.

Documentazione

Bando Borse Pegaso biennali 2020Allegati (Decreto n.1157 del 27-01-2020)Bando Borse Pegaso 2020 – III annoAllegati (Decreto n.2625 del 19-02-2020)

Info

Settore regionale Diritto allo Studio Universitario e sostegno alla ricerca della Regione Toscana
altaformazioneuniversitaria@regione.toscana.it
settoredsu@regione.toscana.it 

Vai alla pagina dedicata alle borse di dottorato Pegaso biennali e alla pagina dedicata alle borse di dottorato Pegaso terzo anno sul sito di Regione Toscana.

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it

Assistenza tecnica procedura online
Numero verde 800 688 306