Borse Pegaso 2019 – Dottorati internazionali

Stato: Scaduto :

Il bando

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, finanzia borse di dottorato di durata triennale per frequentare corsi di dottorato realizzati da partenariati fra Università e enti di ricerca, in collaborazione anche con Imprese, destinati a giovani laureati under 35. I dottorati dovranno prevedere l'utilizzo della lingua inglese e la programmazione di soggiorni di studio e ricerca all'estero (di 6 o 12 mesi) e/o esperienze in contesti applicativi di almeno 3 mesi in Italia. Il bando, attivo fino al 30 gennaio 2019, è finanziato dal POR FSE 2014-2020. DESTINATARI DELL’AVVISO Possono presentare domanda le Associazioni temporanee di scopo (ATS) costituite o costituende fra:
  • Università pubbliche statali e non statali riconosciute dal MIUR, con sede legale e/o almeno una sede operativa in Toscana;
  • Istituti di istruzione universitaria a ordinamento speciale, con sede legale e/o almeno una sede operativa in Toscana;
  • Enti di ricerca pubblici nazionali con sede legale e/o almeno una sede operativa in Toscana.
Le borse sono assegnate direttamente dalle Istituzioni universitarie che realizzano il corso di dottorato ammesso a contributo regionale. BORSA DI DOTTORATO Il contributo regionale, destinato al soggetto erogatore del corso, è di:
  • borsa Pegaso con soggiorno all'estero di 6 mesi: 61.300 euro per il triennio;
  • borsa Pegaso "internazionale" con soggiorno all'estero di 12 mesi: 66.150 euro per il triennio;
  • borsa Pegaso a tematica vincolata senza soggiorno all'estero: 56.450 euro per il triennio.
  DESTINATARI finali DELLE BORSE PEGASO Le borse di dottorato internazionale (Borse Pegaso), finanziate dalla Regione Toscana, sono destinate a giovani laureati under 35, in possesso di determinati requisiti:
  •  una adeguata conoscenza della lingua inglese (equiparabile almeno al livello B2);
  • disponibili ad effettuare soggiorni di studio e ricerca all’estero per almeno 6/12 mesi (sono esclusi da tale dichiarazione i soggetti beneficiari di borsa a tematica vincolata per i quali non sia stato previsto il soggiorno all’estero);
  • disponibili ad effettuare un’esperienza di almeno 3 mesi di formazione/ricerca in un contesto applicativo come un' impresa, un ente pubblico di ricerca o altra istituzione pubblica non universitaria (richiesto solo ai beneficiari di borsa a tematica vincolata, alle quali si fa riferimento all'art. 6 dell'Avviso pubblico);
  • a frequentare corsi per l’acquisizione di soft skills nell’arco del triennio di corso.
  SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande di finanziamento devono essere presentate alla Regione Toscana – Settore DSU e sostegno alla ricerca entro il 30 gennaio 2019, tramite il sistema online “Formulario di presentazione dei progetti FSE on line” (previa registrazione al sistema informativo FSE) , al quale si accede attraverso: Una volta compilato il formulario, il richiedente, utilizzando sempre lo stesso sistema online, deve allegare i documenti indicati nell’art. 11 dell'Avviso pubblico DOCUMENTAZIONE - Decreto n. 19848 del 11-12-2018 - Decreto n.18980 del 23-11-2018 - Avviso pubblico - Domanda di candidatura (Allegato A) - Formulario di progetto (Allegato B) - Sistema di valutazione (Allegato C) - Istruzioni per la compilazione on line della domanda (Allegato D ) INFORMAZIONI Settore regionale Diritto allo Studio Universitario e sostegno alla ricerca della Regione Toscana altaformazioneuniversitaria@regione.toscana.it settoredsu@regione.toscana.it Vai alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana Ufficio Giovanisì – Regione Toscana info@giovanisi.it 800 098719 Procedura di presentazione domanda on line (per problemi tecnici e per assistenza sulla procedura) numero verde 800 688 306  
 
Torna alla navigazione