Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

In attivazione

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un bando rivolto alle Università toscane per la realizzazione di progetti finalizzati all’applicazione del 5G e di tecnologie innovative nel settore manifatturiero.

Potranno partecipare le Università statali pubbliche, gli Istituti di istruzione universitaria ad ordinamento speciale e gli Enti di ricerca pubblici, aventi sede in Toscana. I progetti dovranno essere realizzati in collaborazione tra organismi di ricerca e imprese manifatturiere, sostenendo i processi di trasformazione digitale. Le aree tecnologiche a cui dovranno fare riferimento sono 5G, Data Analytics e Intelligenza artificiale, Blockchain.

I progetti finanziati prevedranno l’attivazione di assegni di ricerca, che saranno rivolti a laureati (laurea magistrale o vecchio ordinamento) fino a 35 anni e avranno una durata di 12 mesi per un importo annuo di 28.000 euro.

Il bando sarà nuovamente attivo dalle ore 9.30 del 1 febbraio fino alle ore 17 del 31 marzo 2022 (Decreto n.22649 del 15-12-2021).