Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, finanzia 15 percorsi di Alta Formazione e Ricerca-Azione, per un totale di 26 borse (di studio o di ricerca), rivolti a laureati (laurea magistrale o vecchio ordinamento) e a dottori di ricerca con almeno due anni di esperienza negli ambiti disciplinari dei percorsi proposti.

Le borse di studio o di ricerca hanno un valore di 1.800 euro (mensili netti), per una durata dei percorsi che va dai 12 ai 30 mesi.

I percorsi sono finalizzati alla formazione di figure altamente specializzate sui temi dell’internazionalizzazione e fortemente appetibili sul mercato del lavoro, che potranno operare sia nell’ambito delle imprese sia in quello delle Università e dei Centri di ricerca, ma anche all’interno delle Istituzioni di raccordo fra sistema ricerca e mondo produttivo (come ad esempio poli di innovazione, distretti tecnologici, Ufficio Regionale di Trasferimento Tecnologico).

Chi può partecipare

I percorsi sono rivolti a:

  • laureati (laurea magistrale o vecchio ordinamento)
  • dottori di ricerca con almeno 2 anni di esperienza negli ambiti disciplinari proposti

 

Come fare la domanda

Per candidarsi i giovani laureati e dottori di ricerca, dovranno presentare domanda sui bandi indetti dalle singole Università, attraverso i quali verranno erogate 15 borse di ricerca (suddivise nei 7 percorsi) e 11 borse di studio (suddivise negli 8 percorsi) relative ai progetti finanziati (vedi graduatoria).

Bandi attivi

Università di Firenze

Progetto AFRUT2020 :

  • IP-INN
  • TUPIC
  • AISI
  • PROWIN
  • INTERPROCESS
  • BrokerInno
  • COM-MA

Bandi per 15 borse di ricerca
Scadenza: 31/08/2020

Bando in attivazione

CNR-INO (Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto Nazionale di Ottica)

 

Da chi è finanziato

Il bando è finanziato dal POR FSE 2014-2020.

Info

Per informazioni è necessario rivolgersi direttamente ai soggetti finanziati che promuovono i bandi.