News

“Toscanaincontemporanea”, il 29 febbraio al Pecci i vincitori del bando 2023

Data e ora: Pubblicato il: 23 Febbraio 2024 09:39

Dettagli articolo

L’appuntamento al Museo dalle 10.30: i beneficiari del contributo 2023 avranno l’occasione di raccontare i propri progetti. Saranno inoltre illustrate e promuovere le linee del nuovo bando 2024. I  bandi Toscanaincontemporanea sono promossi dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì. 

I vincitori del bando 2023 “Toscanaincontemporanea” saranno presentati giovedì 29 febbraio al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, nel corso di una giornata interamente dedicata all’illustrazione delle attività realizzate o in corso di realizzazzione dai soggetti poubblici o privati che si sono aggiudicati i finanziamenti previsti.

Il Bando 2023, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì, era rivolto ad enti pubblici e soggetti privati che operano in ambito culturale senza fine di lucro nel territorio toscano che abbiano come obiettivi principali: il sostegno all’arte contemporanea, in ogni sua forma e declinazione, sul territorio regionale e la valorizzazione e promozione di artisti prevalentemente under 35, sia italiani che stranieri, attivi in Toscana.

Il Bando “Toscanaincontemporanea2023” si è chiuso lo scorso 22 settembre ricevendo 121 domande di partecipazione sulle due linee di intervento:

  • Linea di intervento 1 “Sostegno all’identità culturale contemporanea”
  • Linea di intervento 2 “Sostegno all’innovazione e alla creatività giovanile”.

La Regione ha dunque finanziato 44 progetti culturali su tutto il territorio regionale: 22 progetti per la Linea di intervento 1 e 22 progetti per la Linea di intervento 2, per un totale complessivo tra le due linee di intervento di 350.000 euro.

I progetti finanziati coprono un totale di circa 200 attività tra: workshop, residenze, laboratori, performance, produzione di opere site specific, concorsi, prevedendo anche il coinvolgimento di studenti e studentesse di numerose scuole della Toscana tra primaria e secondaria superiore.

Le attività sono realizzate a partire dal gennaio 2023 fino a marzo 2024 su 9 province, comprese anche due isole: Elba e Giglio, per un totale di 30 comuni coinvolti.

Sul sito del Centro Pecci è possibile trovare una sezione dedicata alla descrizione dei progetti vincitori del Bando “Toscanaincontemporanea2023”.

“L’intento della Regione – ha dichiarato il Presidente Eugenio Giani – è quello di finanziare e incentivare la produzione, la conoscenza e la diffusione della creatività nel campo delle arti visive contemporanee sul nostro territorio”.

“Inoltre – prosegue Giani – creare occasioni di confronto pubblico come quella organizzata al Pecci, per la restituzione e il racconto delle progettualità realizzate con i contributi della Regione, ha un importante valore sia in termini di trasparenza e di dialogo diretto con
i cittadini e le cittadine, che in termini di promozione e valorizzazione delle attività realizzate e svolte dai soggetti pubblici e privati che hanno lavorato con grande impegno ed altissima
professionalità”.

“Il fatto che l’iniziativa si tenga al Pecci – conclude Giani – ribadisce inoltre il ruolo centrale che riveste il Centro per la nostra Regione, in qualità di coordinatore delle attività della rete regionale del contemporaneo in Toscana.”

L’appuntamento dunque è per il giorno 29 febbraio, presso il Museo Pecci, dove a partire dalle 10.30 i beneficiari del contributo 2023 avranno l’occasione di raccontare e promuovere le attività realizzate e in corso di realizzazione con il finanziamento 2023.

In apertura di giornata, prima degli interventi di restituzione, verranno inoltre presentate le linee essenziali della nuova edizione 2024 del Bando “Toscanaincontemporanea” che si inserisce, come di consueto, nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani e per il quale si prevede la pubblicazione nel corso del mese di marzo 2024.

La partecipazione all’evento del 29 febbraio è libera, è richiesta la prenotazione dalla pagina: https://bit.ly/toscanaincontemporanea 

Comunicato stampa di Chiara Bini, Toscana Notizie

Condividi sui social:

Area tematica: Partecipo Categoria post: Opportunità Categoria: #arte Categoria: #Cultura Categoria: #toscanaincontemporanea