News

‘Accènti Intoscana’, guarda la 3° puntata con protagoniste le storie possibili di Giovanisì in agricoltura

Data e ora: Pubblicato il: 14 Giugno 2021 15:27

Dettagli articolo

Ben 235 mila visualizzazioni social – Facebook, Youtube e Instagram – per le prime due puntate di “Accènti Intoscana”, il format video di Fondazione Sistema Toscana (ufficio Giovanisì e redazione di Intoscana) ideato per raccontare le storie dei ragazzi coinvolti da Giovanisì, il progetto della Regione Toscana nato per promuovere e favorire l’autonomia dei giovani.

Accènti è il percorso di storytelling di Giovanisì, che raccoglie le storie dei giovani che hanno beneficiato delle opportunità promosse dal progetto regionale (più di 450 sono le storie online sul blog di Accènti – per saperne di più https://giovanisi.it/accenti/). Con il format video Accènti Intoscana, ogni puntata è un viaggio sul territorio toscano, per incontrare sul posto i giovani e conoscere e raccontare le loro esperienze.

La terza puntata, online sui social di Giovanisì e Intoscana.it, è incentrata sul “pacchetto giovani”, un bando specifico dedicato ai giovani agricoltori (scaduto a maggio 2020) che prevedeva aiuti a fondo perduto pari a 30 mila euro, che possono diventare 40 mila se l’azienda agricola si trova in aree montane. In sette anni i beneficiari toscani fino a 40 anni, sono circa 1.200. Il bando era stato finanziato con risorse del Psr Feasr. Con un recente atto la Regione ha previsto l’avanzamento delle istruttorie delle domande presentate sull’ultimo bando. Nei prossimi mesi sarà così possibile attuare uno scorrimento della graduatoria non appena le risorse saranno disponibili.

Il video racconto curato dal giornalista di intoscana.it, Gianluca Testa, narra le storie possibili di Camilla Ferrario e Flavia Maggi, due ragazze beneficiarie del bando che, grazie ai contributi economici ricevuti hanno potuto ampliare le proprie attività dando maggiore continuità e prospettiva alla propria vita e a quella della loro famiglia.

“Abbiamo questa ambizione: aiutare i giovani a rendere i propri sogni realtà” ammette con soddisfazione Bernard Dika, che è consigliere all’innovazione e alle politiche giovanili del presidente della Regione Toscana.

Camilla, mamma di tre bimbi e un passato da educatrice, ha 36 anni e gestisce insieme al marito l’azienda agricola situata nel borgo di Mercatale Valdarno (Ar). L’azienda, che è anche Fattoria Sociale e Didattica, di recente ha vinto l’Oscar Green di Coldiretti grazie a “Fattoria 65+”, il progetto che coinvolge gli ospiti di una casa di riposo riavvicinandoli alla cultura contadina. L’azienda collabora anche con una cooperativa di ragazzi disabili. Con i fondi ricevuti Camilla ha creato un’area senza barriere architettoniche, ha riqualificato l’uliveto e i terreni per la produzione degli ortaggi.

Flavia, 32 anni, una laurea in scienze della pubblica amministrazione, gestisce l’azienda agricola ereditata dal nonno nel comune di Castiglione d’Orcia (SI). Oggi è delegata Giovani impresa di Coldiretti per la provincia di Siena. Grazie al contributo del Pacchetto giovani ha acquistato attrezzi leggeri e maneggevoli per l’uliveto, ha costruito una rimessa per le olive e un’altra per lo stoccaggio dell’olio, si è dotata di abbattitori e teli, ha rimodernato la struttura dell’agriturismo e ne ha migliorato l’efficientamento termico.

Di recente il Dipartimento delle politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei ministri ha inserito Giovanisì tra le best practice segnalate su giovani2030.it, il portale creato dal Dipartimento per indicare a ragazze e ragazzi tra i 14 e i 35 anni strumenti per crescere e realizzarsi. Per conoscere tutte le opportunità promosse da Giovanisì, visitare il sito www.giovanisi.it.

A questo link è possibile rivedere la prima puntata di “Accènti Intoscana” agli allievi del corso di qualifica per tecnico del restauro di beni culturali Fresco: https://youtu.be/cPCRrmkTRe8

A questo link è possibile rivedere la seconda puntata di “Accènti Intoscana” dedicata ai giovani in servizio civile regionale nelle Botteghe della salute: https://youtu.be/Fws_Qa_KeVQ

(Fonte: comunicato a cura dell’ufficio stampa di Fondazione Sistema Toscana)

Guarda anche il teaser promo della terza puntata

 

Condividi sui social:

Categoria post: StoriePossibili Categoria: #Accènti Intoscana Categoria: #agricoltura Categoria: #FEASR Categoria: #pacchetto giovani Categoria: #storytelling