Lavoro

Sostegno all’occupazione: bando per incentivi ai datori di lavoro
Agevolazioni alle imprese nelle aree di crisi e interne anche per laureati e dottori di ricerca under 35. Avviso attivo fino al 31/12/20

Pubblicato da ggambacciani il 29 agosto 2018

La Regione Toscana promuove l’avviso pubblico per la concessione di incentivi a sostegno dell’occupazione per l’anno 2018-2020. In particolare sono messi a disposizione incentivi ai datori di lavoro privati con sede legale e/o unità operativa all’interno di una delle aree di crisi complessa e non complessa e/o nelle aree interne.
L’Avviso è inserito nell’ambito di Giovanisì per la misura rivolta a giovani laureati e/o laureati con dottorato di ricerca under 35.

Il bando, finanziato con il POR FSE 2014/2020, è attivo fino 31 dicembre 2020 (ore 12).

BENEFICIARI DELL’AVVISO

Possono presentare richiesta di incentivo i datori di lavoro privati che possiedono i requisiti indicati dall’avviso (vedi art.3 e 4). In particolare per le assunzioni di giovani laureati e/o dottori di ricerca, possono presentare domanda le Piccole e Medie Imprese (PMI), individuate dal Regolamento n. 651/2014 (Allegato I) della Commissione Europea.

Le imprese devono avere sede legale e/o unità operativa all’interno di una delle aree di crisi complessa e non complessa e/o nelle aree interne (vedi art. 4 dell’avviso e Decisione n.19 del 06/02/2017).

TIPOLOGIA DI INCENTIVI

Gli incentivi possono essere richiesti per diverse tipologie di lavoratori* tra cui giovani laureati e/o laureati con dottori di ricerca di età non superiore ai 35 anni (40 anni per gli appartenenti alle categorie di cui alla L.68/1999), assunti a tempo indeterminato e/o a tempo determinato (con contratti di durata di almeno 12 mesi), sia full-time che part-time.

  • L’agevolazione per le imprese va da un minimo di 1.500 euro per ogni assunzione con contratto a tempo determinato part-time dalla durata minima di 12 mesi per giovani laureati under 35, fino ad un massimo di 6.000 euro in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato.
    Nel caso in cui il contratto di lavoro a tempo determinato della durata di 12 mesi incentivato venga trasformato a tempo indeterminato nell’arco di validità dell’Avviso, l’impresa potrà inoltrare ulteriore domanda di incentivo per richiedere da un minimo di 3.000 euro ad un massimo di 4.500 euro a seconda della tipologia del contratto.
  • L’agevolazione per le imprese va da un minimo di 1.625 euro per ogni assunzione con contratto a tempo determinato part-time dalla durata minima di 12 mesi per i dottori di ricerca, fino ad un massimo di 6.500 euro in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato.
    Nel caso in cui il contratto di lavoro a tempo determinato della durata di 12 mesi incentivato venga trasformato a tempo indeterminato nell’arco di validità del presente Avviso, l’impresa potrà inoltrare ulteriore domanda di incentivo per richiedere da un minimo di 3.250 euro ad un massimo di 4.875 euro a seconda della tipologia del contratto.

I contributi previsti possono essere cumulati con eventuali ulteriori misure di livello nazionale, regionale o di altre Amministrazioni pubbliche, purché tali misure non lo escludano espressamente.

*N.B. L’avviso mette a disposizione incentivi anche in caso di assunzione di altre tipologie di soggetti, tra cui donne disoccupate over 30, disabili, soggetti svantaggiati, soggetti disoccupati over 55 e soggetti licenziati (vedi art. 5 dell’Avviso). Per le sole tipologie di lavoratori donne disoccupate over 30 e persone con disabilità, i contributi previsti sono estesi ai datori di lavoro privati che hanno la sede legale, o unità operative destinatarie delle assunzioni, localizzate in qualsiasi Comune del territorio toscano.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Il datore di lavoro che intenda chiedere il contributo deve presentare domanda on line che deve essere trasmessa (insieme alla documentazione allegata prevista dall’Avviso) tramite l’applicazione “Formulario di presentazione progetti FSE Aiuti alle Imprese”, previa registrazione al Sistema Informativo FSE , si accede al Sistema Informativo FSE con l’utilizzo di una Carta nazionale dei servizi – CNS attivata oppure con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il bando è attivo fino al 31/12/2020 (ore 12), salvo esaurimento delle risorse, secondo le seguenti scadenze:

  • 31/12/2018 fino alle ore 12:00 per le assunzioni/trasformazioni realizzate nell’anno 2018;
  • 31/12/2019 fino alle ore 12:00 per le assunzioni/trasformazioni realizzate nell’anno 2019;
  • 31/12/2020 fino alle ore 12:00 per le assunzioni/trasformazioni realizzate nell’anno 2020.

DOCUMENTAZIONE

Decreto n.15453 del 02/10/2018
Avviso pubblico

INFORMAZIONI

Settore Lavoro della Regione Toscana
Numero verde 800904504
incentivi.occupazione@regione.toscana.it

– Per assistenza relativa all’accesso al sistema informativo: numero verde 800688306
– Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì
numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it

 


Pubblicato il 29 agosto 2018