Giovanisì Neet, Giovanisì+

Giovanisì: bando sperimentale NEET

Pubblicato da giovanisi il 18 febbraio 2014

Bando sperimentale NEET: la graduatoria dei progetti La Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì ha finanziato nell’anno 2015, attraverso il Bando sperimentale rivolto ai NEET (acronimo di “Not in Education, Employment or Training” ovvero giovani che non sono inseriti in alcun percorso di formazione, istruzione o lavoro), 17 progetti dislocati sul territorio regionale che hanno coinvolto associazioni e cooperative sociali del territorio operanti nel Terzo Settore.
I progetti hanno individuato e stimolato la costruzione di buone prassi che hanno portato all’intercettazione di oltre 1.800 giovani Neet e all’elaborazione di strategie condivise per far emergere questi giovani dall’invisibilità.

Obiettivi dei progetti

  • identificare e prendere in carico il giovane NEET per accompagnarlo in un percorso di crescita personale e professionale al fine di facilitare il suo inserimento nel mondo del lavoro o in percorsi educativi e formativi;
  • creare reti locali inserite in un contesto di collaborazione tra le varie dimensioni e i vari presidi territoriali al fine di costruire azioni integrate rivolte ai NEET;
  • dare evidenza alle competenze acquisite dai giovani che hanno partecipato ai percorsi previsti, utilizzando strumenti esistenti con l’obiettivo di fare in modo che queste possano essere riutilizzate dal giovane in futuro;
  • coinvolgere l’intelaiatura sociale presente sul territorio e inserire la proposta progettuale nelle reti territoriali sia pubbliche che private;
  • integrare le politiche regionali sul tema NEET (sociale, formazione, istruzione e lavoro);
  • i giovani beneficiari degli interventi dovranno essere coinvolti nelle attività svolte dai Centri per l’Impiego al termine del percorso e dovranno essere inseriti nei canali comunicativi e informativi relativi alle opportunità offerte dal territorio toscano.

L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport

 

Progetti risultanti vincitori sul territorio regionale (vedi la graduatoria)

provincia di Arezzo

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: “Essere NEET senza volerlo”
Soggetto titolare: Cooperativa Sociale Koinè
Territorio di riferimento: Arezzo, Sansepolcro
Descrizione del progetto: Il progetto ha preso avvio attraverso una campagna informativa e di disseminazione. In relazione alla ricerca ed individuazione dei NEET verranno realizzati dei supporti informativi da distribuire capillarmente sul territorio (brochure, locandine e flyer) e verrà attivato uno sportello front-office presso l’informagiovani di Arezzo e Sansepolcro. In contemporanea attraverso sito web e facebook verranno distribuite informazioni sempre relative progetto. Tramite l’incrocio di dati rilevati precedentemente si cercherà di intercettare i giovani NEET, i quali poi verranno contattati e presi in carico. Durante la presa in carico verranno attivati dei percorsi di tirocinio incrociando l’offerta pervenuta durante la fase di intercettazione e il bisogno delle aziende presenti sul territorio.

 

provincia di Firenze

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto: Adesso tu
Soggetto titolare: Cooperativa Sociale COOP 21
Territorio di riferimento: Zona fiorentina sud-est (Chianti, Valdarno Fiorentino, Valdisieve) e i comuni di Poggibonsi* e Montespertoli
Descrizione del progetto: Il progetto si propone di individuare ed accompagnare i giovani coinvolti di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, in percorsi che riguardano l’accesso a lavoro e formazione. Una volta individuati, i giovani verranno presi in carico e attraverso la firma di un patto di adesione al progetto saranno messi a conoscenza del loro impegno e responsabilità personale prevista durante il percorso. Sarà svolta un’azione individuale di orientamento e ri-motivazione che prende avvio dalla valorizzazione dei saperi e delle esperienze dei giovani coinvolti e che si concretizzerà nello sviluppo/recupero di capacità progettuali proattive, lavorando sull’innalzamento della propria soglia di autostima e sulla gestione dello scoraggiamento. Gli esiti delle azioni di rivelazione di competenze e risorse permetteranno poi in una fase successiva di predisporre un piano individualizzato, il quale verrà attuato attraverso il sostegno di un tutor che accompagnerà il giovane nella realizzazione delle attività previste nel piano individuale.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto: Campi base
Soggetto titolare: C.A.T. Cooperativa Sociale Onlus
Territorio di riferimento: Campi Bisenzio
Descrizione del progetto: Il progetto si propone di sperimentare un modello innovativo d’intercettazione e presa in carico personalizzata dei giovani NEET, attraverso un’azione di sistema sviluppata a partire da una rete di sportelli già presente sul territorio (rete T.O.C. del Comune di Campi Bisenzio). Il progetto ha come finalità il potenziamento e lo sviluppo della rete attraverso la sperimentazione di un’azione di sistema che offra ai giovani NEET una gamma di offerte: dal primo contatto in strada, alla consulenza informale, alla presa in carico individuale, all’accompagnamento ai centri per l’impiego, alla possibilità di fruire di laboratori di gruppo. A livello operativo il contatto con i giovani avverrà all’interno dei luoghi di aggregazione informale, attraverso servizi di outreach già presenti sul territorio e che hanno un’esperienza consolidata di contatto con i gruppi giovanili e attraverso sportelli territoriali che già operano sul territorio. Nel primo contatto con il giovane verrà fatta una presentazione breve delle opportunità del progetto “Campi base”, a cui seguirà per i giovani intercettati una fase di colloquio individuali con gli operatori della rete T.O.C. in collaborazione con i centri per l’impiego. I giovani beneficiari dell’azione saranno coinvolti in eventi di gruppo: incontri tematici con esperti del mondo delle imprese e dei servizi per l’impiego, laboratori sull’autoimprenditorialità e di networking fra giovani per lo scambio e la messa in rete di risorse e competenze ed incontri condotti da esperti volti a promuovere: motivazione personale nella ricerca attiva di opportunità formative e lavorative.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: ConNEETtiti!
Soggetto titolare: Sintesi Società Cooperativa Sociale Onlus
Territorio di riferimento: Territorio Empolese-Valdelsa
Descrizione del progetto: Il progetto mira a creare una rete stabile di soggetti istituzionali e del terzo settore che si occupano di formazione, lavoro e politiche giovanili, permettendo momenti di scambio, condivisione di esperienze e buone pratiche. La suddetta rete si occuperà di individuare e sperimentare modalità integrate di intercettazione dei giovani NEET attraverso la collaborazione dei soggetti coinvolti. Dopo la fase di intercettazione seguirà per ogni giovane preso in carico la rilevazione dei bisogni. Successivamente verranno attivati percorsi formativi e di orientamento professionale (di gruppo ed individuali). Infine verranno valorizzate le esperienze e le competenze acquisite nei percorsi individualizzati e l’empowerment dei ragazzi coinvolti.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Neet-Work
Soggetto titolare: Cooperativa Il Cenacolo- Società Cooperativa Sociale Onlus
Territorio di riferimento: Firenze,Calenzano, Scandicci, Lastra a Signa, Signa, Fiesole e Vaglia
Descrizione del progetto: Il progetto intende sviluppare una strategia di azione condivisa da un network di attori locali impegnati nelle attività di educazione, formazione e orientamento con  l’obiettivo di individuare i giovani NEET (18-30 anni) sul  territorio della provincia di Firenze e contribuire a una transizione rapida e consapevole dalla condizione di NEET all’ingresso nel circolo virtuoso formazione continua-lavoro. Saranno proposti ai giovani individuati laboratori di orientamento, formazione su competenze trasversali e percorsi di coaching a cura del team operativo di NEET-Work al fine di stimolare decisioni più informate e consapevoli  riguardo le modalità di ingresso nel mercato del lavoro o in attività di formazione, in modo da sfruttare l’opportunità di iscrizione ai portali di Garanzia Giovani e il successivo colloquio con i Centri per l’Impiego in maniera propositiva per il proprio percorso professionale e  formativo. In un’ottica di sostenibilità sarà favorito il coinvolgimento dei NEET nei servizi attivati dagli attori del network e la valorizzazione delle buone pratiche già esistenti.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: ROADMAP
Soggetto titolare: Associazione M&TE ONLUS
Territorio di riferimento: Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio
Descrizione del progetto: Lo scopo del progetto è quello di cercare di rispondere in modo adeguato alle problematiche emerse dal fenomeno NEET. Gli obiettivi generali del progetto riguardano l’intercettazione e la presa in carico dei giovani. I giovani verranno accompagnati da un tutor che li seguirà durante tutto il percorso ed inizialmente cercherà di lavorare sulle ragioni che hanno portato il giovane ad uscire dal percorso formativo o lavorativo. Dopo un’analisi iniziale il giovane verrà reinserito nel percorso a lui più adatto sulla base delle sue capacità personali e delle competenze acquisite. Il progetto sarà inserito all’interno di una collaborazione tra l’Associazione M&TE e i partner del progetto.
I giovani coinvolti saranno indirizzati verso percorsi istituzionalmente riconosciuti in modo che le competenze possano essere evidenziate e riconosciute all’interno del proprio curriculum e possano facilitare l’inserimento del giovane in un percorso formativo o lavorativo.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Una rete di opportunità
Soggetto titolare: Associazione Cetra
Territorio di riferimento: Castelfiorentino, Certaldo, Gambassi Terme, Montaione
Descrizione del progetto: Il progetto si articola in tre fasi. La prima riguarda l’intercettazione che avverrà attraverso la creazione di un portale internet di facile accesso, strutturato in tre aree tematiche: scuola, lavoro, tempo libero. Sul portale saranno presenti le varie tipologie di percorso e il modulo d’ iscrizione per poter aderire. In contemporanea al portale verrà attivato un percorso di educativa di strada per cercare di coinvolgere i giovani che hanno bisogno di un coinvolgimento diretto. La seconda fase riguarda l’inserimento dei giovani coinvolti all’interno di percorsi di ri-orientamento scolastico e/o lavorativo attraverso colloqui individuali ed incontri di gruppo. Nella terza ed ultima fase, quella di ri-orientamento, in un primo momento si attuerà un percorso di coaching attraverso il quale i giovani verranno fatti lavorare per rafforzare il livello di empowerment, di autoefficacia e di autostima. Mentre in un secondo tempo i giovani saranno rinseriti in percorsi di volontariato sociale che permettano di sperimentare il proprio senso di autostima e di autoefficacia. Dopo questo tipo di attività sono previsti incontri di rielaborazione e di preparazione di work-exeperience in aziende del territorio.

 

provincia di Grosseto     
[ATTIVITA’ TERMINATA A MARZO 2016]

Progetto: Verso l’autonomia: percorsi di crescita personale e professionale al fine di facilitare l’inserimento di giovani Neet nel mondo del lavoro o in percorsi educativi e formativi
Soggetto titolare: Ce.I.S. – Centro di Solidarietà di Grosseto
Territorio di riferimento: Grosseto
Descrizione del progetto: Il progetto ha come scopo principale la riduzione del fenomeno NEET su scala locale. L’intercettazione dei giovani passerà attraverso un progetto di promozione, sensibilizzazione, individuazione e coinvolgimento che avverrà tramite una pagina web su un sito istituzionale, una newsletter dedicata, attività di mailing e diffusione di brochure. I dati verranno raccolti in un data-base che poi servirà per contattare i giovani intercettati. Ogni NEET preso in carico verrà seguito da un orientatore che provvederà a svolgere con il giovane dei colloqui individuali e che lo coinvolgerà in percorsi laboratoriali ed esperienziali. In tal senso i giovani verranno coinvolti in esperienze di volontariato e in visite didattiche presso imprese.

 

provincia di Livorno

[ATTIVITA’ TERMINATA A DICEMBRE 2015]
Progetto: MEET
Soggetto titolare: Associazione Progetto Strada
Territorio di riferimento: Livorno
Descrizione del progetto: Il progetto nasce per attivare strategie multiple e differenziate per contrastare il fenomeno dei NEET. Le strategie di intercettazione si dividono in due tipi, una attiva che prevede la realizzazione di iniziative specifiche per individuare i giovani, successivamente attraverso la costruzione di una piattaforma on-line verranno collegate tutte le associazioni e realtà che ruotano intorno al progetto. L’altro tipo di strategia riguarda l’accoglienza dei giovani che si rivolgono direttamente agli enti presenti sul territorio per chiedere informazioni. Sarà predisposta poi una mappatura del territorio che permetterà di identificare i giovani che poi verranno agganciati dagli operatori di strada. Dopo la fase di aggancio è previsto il consolidamento della relazione che si completerà con l’attività di orientamento che verterà su colloqui individuali e di gruppo, esperienze di volontariato e coinvolgimento in iniziative culturali.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto: Now – Neet Occupation’s Weakening. Risveglio dell’occupazione giovanile
Soggetto titolare: Associazione Il Sestante
Territorio di riferimento: Livorno
Descrizione del progetto: Il progetto si propone di sviluppare un’azione di mappatura e di aggancio dei giovani NEET attraverso l’utilizzo di unità mobili. In una fase successiva verrà avviato un servizio di consulenza, orientamento e presa in carico per permettere ai giovani NEET di entrare in contatto con i servizi di formazione e avviamento al lavoro (centri per l’impiego, agenzie formative, agenzie interinali, ecc..). Successivamente saranno predisposti percorsi personalizzati a partire dai bisogni, dalle esigenze e dagli interessi dei giovani coinvolti in modo da permettere la loro riattivazione. E’ prevista inoltre l’apertura di un portale on-line attraverso il quale permettere un duplice servizio, da una parte sviluppare un processo di conoscenza delle opportunità e delle occasioni presenti sul territorio (formazione, lavoro, esperienze all’estero, ecc..) dall’altra essere uno strumento di aggancio per quei giovani che dell’uso di internet fanno la loro unica attività quotidiana. Infine per garantire una continuità verranno sviluppate delle metodologie di orientamento e consulenza on-line.

 

provincia di Lucca

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Active Neet
Soggetto titolare: Zefiro-Società Cooperativa Sociale
Territorio di riferimento: Lucca
Descrizione del progetto: Il progetto vuole da una parte creare e mettere a sistema strategie condivise per far emergere dall’invisibilità ed intercettare i giovani NEET e dall’altra individuare e stimolare la costruzione di buone prassi finalizzate all’attivazione personale dei giovani coinvolti. In relazione a quest’ultimo obiettivo si lavorerà sull’attivazione e sul cambiamento, a tale proposito la parola NEET si trasformerà in Net e ciò sottolinea un passaggio dall’inattività al movimento. Questo gioco di parole indica lo scopo principale del progetto ovvero la creazione di azioni che permettano di passare dalla passività e dispersione all’ attivazione di strategie e all’aggregazione.

 

provincia di Massa Carrara  

[ATTIVITA’ TERMINATA AD APRILE 2016]
Progetto: All you NEET is love
Soggetto titolare: Pegaso Network della cooperazione sociale toscana
Territorio di riferimento: Massa Carrara
Descrizione del progetto: L’obiettivo primario del progetto è l’emersione dei giovani NEET sul territorio, teatro dell’intervento, finalizzata all’inserimento nei percorsi territoriali esistenti (di inserimento lavorativo, scolastico, formativo) o in quelli creati allo scopo, oggetto del progetto stesso. La prima fase riguarderà il contatto con i giovani tramite i servizi che a diverso titolo possono avere in carico l’utenza della fascia interessata. Dopo la fase dell’intercettazione verranno individuati degli spazi informali nei quali accogliere i giovani, i quali troveranno ad attenderli degli operatori specializzati di età sensibilmente vicina a quella dei destinatari che sono a conoscenza delle opportunità presenti sul territorio. Il colloquio potrà poi aprire a più sviluppi e portare a tre “contenitori laboratoriali” che si distinguono per il grado di distanza dagli obiettivi di progetto: l’accesso al mondo del lavoro e in senso più ampio ad una integrazione sociale.
In generale il punto centrale del progetto consiste nella valorizzazione delle competenze dei partecipanti, quelle pregresse e quelle acquisite durante il percorso, cercando di creare dei canali di utilizzo e di potenziamento delle stesse.

 

provincia di Pisa

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Social NEET Work
Soggetto titolare: Cooperativa Sociale Arnera
Territorio di riferimento: Pisa
Descrizione del progetto: Lo scopo principale del progetto è quello di individuare e stimolare la costruzione di buone prassi finalizzate all’intercettazione dei NEET sul territorio di Pisa. Il progetto cercherà di identificare e prendere in carico il giovane NEET per accompagnarlo in un percorso di crescita personale e professionale al fine di facilitare il suo inserimento nel mondo del lavoro o in percorsi educativi e formativi. Inoltre verranno create reti locali inserendole in un contesto di collaborazione tra le varie dimensioni e i vari presidi territoriali al fine di costruire azioni integrate rivolte ai NEET coinvolgendo l’intelaiatura sociale presente sul territorio ed inserendo la proposta progettuale nelle reti territoriali sia pubbliche che private. Alla conclusione del progetto verranno messe in evidenza le competenze acquisite dai giovani, utilizzando strumenti esistenti con l’obiettivo di fare in modo che queste ultime possano essere riutilizzate dal giovane in futuro.

 

provincia di Pistoia

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Meet You
Soggetto titolare: Associazione di volontariato-Pozzo di Giacobbe
Territorio di riferimento: Pistoia
Descrizione del progetto: Lo scopo principale del progetto è quello di intercettare i giovani NEET sul territorio attraverso la creazione di una rete locale di realtà specializzate in servizi educativi per giovani di diversa provenienza geografica e sociale: la rete dovrà essere in grado di supportare i servizi territoriali per l’impiego nell’intercettazione e presa in carico dei giovani NEET che non afferiscono ai servizi e sono dunque a rischio di disoccupazione di lungo periodo e marginalità. Il lavoro che verrà proposto sarà quello di fornire ai giovani coinvolti gli strumenti necessari per muoversi nel proprio contesto, per riuscire ad investire su se stessi in modo costruttivo ed intraprendente, dando evidenza alle competenze acquisite.
L’acronimo NEET trasformato in “Meet”, vuole dare un’accezione positiva alla prima fase di incontro con i giovani che già vivono una condizione di disagio e mette al centro i giovani vedendoli come portatori di interessi e di potenzialità positive. Parallelamente alla fase di intercettazione i giovani verranno coinvolti in una serie di eventi in luoghi conosciuti dove potranno conoscersi e confrontarsi. E’ prevista anche una campagna itinerante informativa sulle opportunità del territorio. Infine il giovane verrà preso in carico attraverso la firma di un patto che rappresenterà l’impegno delle parti durante il percorso, che vedrà da una parte un’ azione di stimolazione verso l’acquisizione di competenze necessarie ad intraprendere il proprio percorso di vita e dall’altra il fornire gli strumenti necessari per muoversi nel contesto.

 

provincia di Prato

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto: Giovani e forti-due braccia donate all’agricoltura
Soggetto titolare: Il Pentolone- Associazione di promozione sociale per lo sviluppo della cultura dei giovani.
Territorio di riferimento: Prato
Descrizione del progetto: L’obiettivo generale del progetto è quello di fornire una serie di strumenti volti ad identificare e ridurre a livello provinciale, il numero dei NEET, attraverso un efficace modello d’intervento che cercherà di riconquistare la fiducia, la motivazione, l’acquisizione di competenze sia professionali che trasversali e sviluppare abilità sociali e relative all’autoimprenditoria da parte dei giovani coinvolti. Le attività rientrano in un quadro coordinato di azioni che vedono impegnati sul territorio numerose associazioni assieme alle istituzioni, in modo che mediante un approccio multilivello si possano raggiungere gli obiettivi prefissati. Le azioni rivolte ai giovani verteranno sulla conoscenza del mercato del lavoro con particolare riferimento al settore agricolo e dell’economia sostenibile, a tale proposito verranno coinvolti per le attività osservatori privilegiati e attori del mercato del lavoro.

[ATTIVITA’ TERMINATA A NOVEMBRE 2015]
Progetto
: Neet-Work
Soggetto titolare: Cooperativa Sociale Pane e Rose
Territorio di riferimento: Prato
Descrizione del progetto: Lo scopo del progetto è cercare di intercettare il numero maggiore di giovani NEET presenti nella provincia di Prato attraverso la sperimentazione di azioni innovative e replicabili in collaborazione con il territorio. Verrà a tale proposito rafforzata la rete territoriale al fine di elaborare strategie condivise. Alla fase di intercettazione seguirà l’attivazione di processi di presa in carico finalizzati all’accompagnamento dei giovani in un percorso di crescita personale e professionale, attraverso una mappatura del territorio, un lavoro di rete, campagne promozionali, workshop, colloqui individuali ed incontri nei luoghi frequentati dai giovani. Infine verranno valorizzate le competenze acquisite dai giovani durante il percorso attraverso l’utilizzo di specifici strumenti.

 

provincia di Siena

[ATTIVITA’ TERMINATA A DICEMBRE 2015]
Progetto: Nuove Energie X Te
Soggetto titolare: Associazione Arci Comitato Senese
Territorio di riferimento: Siena
Descrizione del progetto: Il progetto mira a promuovere ed ad attivare reti territoriali per la prevenzione e il contrasto al fenomeno NEET, cercando di rendere consapevole la comunità stessa. Per la realizzazione del progetto verrà formato del personale qualificato volto ad intercettare e ad accompagnare i giovani NEET. E’ prevista la costruzione di azioni integrate per favorire l’emersione del fenomeno dei NEET, che resta “invisibile” ai servizi territoriali, a tale proposito verranno accolti ed accompagnati i NEET in una rete di presidi locali che possano valorizzare le loro competenze in un’ottica finalizzata non solo all’inserimento in percorsi formativi o lavorativi ma anche al rafforzamento della consapevolezza del sé. I giovani coinvolti saranno quindi inseriti in percorsi strutturati e in attività offerte dai servizi del territorio.

 

 
Documentazione
Decreto n.5559 del 10-12-2013
Allegato A – Bando
Decreto n.3052 del 08-07-2014
Allegato D – Progetti cofinanziabili
Allegato C – Progetti ammissibili
Allegato B – Progetti non ammissibili
Allegato A – Progetti pervenuti

Info
neet@giovanisi.it
Vai alla pagina dedicata al bando

 


 

Giovanisi+

L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport

 

Pubblicato il 18 febbraio 2014
Tags: Neet
Articoli correlati