Giovanisì+

Sport e Scuola compagni di banco 2018/2019
Bando rivolto a laureati in scienze motorie. Attivo fino al 30 ottobre 2018

Pubblicato da ggambacciani il 20 luglio 2018

Il progetto “Sport e Scuola compagni di banco”, promosso da Regione Toscana – Giovanisì, dalle Università di Firenze e Pisa, dal CONI Toscana, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dal CIP Toscana, ha come finalità la promozione dell’attività fisica nelle scuole attraverso il supporto di giovani laureati in Scienze Motorie.
Il bando prevede per l’a.s. 2018/2019 l’individuazione e l’assegnazione a ciascun istituto scolastico che ha aderito all’iniziativa, per le classi del primo biennio, di un laureato in Scienze Motorie, allo scopo di implementare le attività culturali di educazione fisica nelle scuole.
Il bando è attivo fino al 30 ottobre 2018.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA
Possono presentare domanda i laureati in Scienze Motorie, Sport e Salute (L22) o i soggetti in posseso del Diploma di Laurea quadriennale in Scienze Motorie, ovvero del Diploma ISEF.

DURATA E RIMBORSO
I laureati selezionati riceveranno un compenso di 21 euro lordi all’ora per ciascuna classe assegnata. L’esperto sarà impeganto un’ora a settimana, per sedici interventi, per ogni classe assegnata. Ogni esperto selezionato dovrà obbligatoriamente frequentare 10 ore di formazione, organizzate dagli Enti promotori del progetto.

COME PRESENTARE DOMANDA
La domanda di partecipazione, corredata dalla copia del documento d’identità valido, del curriculum vitae in formato europeo datato e sottoscritto e dell’autocertificazione di tutti i titoli e gli attestati previsti dal bando, deve essere inviata via mail a toscana.efs@gmail.com entro il 30.10.2018.

DOCUMENTAZIONE

Avviso pubblico
Modulo A – Autocertificazione

INFORMAZIONI

Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
– vai alla pagina dedicata

Referente: Mauro Guasti
toscana@edfisica.toscana.it
0552725285

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
info@giovanisi.it
numero verde 800 098 719

 

 

 

Giovanisi+L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport

Pubblicato il 20 luglio 2018