Fare impresa

Innovazione in agricoltura
Contributi per Piani Strategici. Tra le varie misure promosse, l'attività di coaching rientra nell'ambito di Giovanisì

Pubblicato da giovanisi il 13 dicembre 2017

Con questo bando, la Regione Toscana, seleziona progetti realizzati da imprese agricole e/o forestali in partenariato con soggetti che operano nel campo della produzione e trasferimento di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica, divulgazione secondo quanto previsto dal Partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” (PEI-AGRI).

Il PEI-AGRI riunisce agricoltori, consulenti, ricercatori, aziende agroalimentari, ONG e altri attori in modo da farne dei partner per l’innovazione agricola e forestale e costituire una rete a livello dell’intera UE. Obiettivo del bando è quello di sostenere le attività relative alla realizzazione dei Piani Strategici di Gruppi Operativi (PS-GO) che si costituiranno a seguito della selezione delle proposte presentate, finalizzati ad individuare una soluzione concreta per le aziende agricole e forestali, sia per risolvere problemi specifici che per sfruttare particolari opportunità

Il capofila può presentare il proprio progetto sul sito di ARTEA, fino alle ore 13.00 del 31 gennaio 2018.

Il bando è finanziato dal Psr Feasr 2014-2020 ed è inserito, per l’attività di coaching (sottomisura 1.1), nel progetto Giovanisì.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

Per ciascun Piano Strategico, il numero minimo di soggetti partecipanti è cinque, di cui:

  • almeno due imprese agricole e/o forestali;
  • un soggetto che opera nel campo della produzione e trasferimento di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica, divulgazione.

Il capofila è il soggetto che ha il compito di aggregare, coordinare e rappresentare i diversi partecipanti al progetto, seguirne la realizzazione e curare gli adempimenti tecnici ed amministrativi legati alla sua attuazione.
Tutti i soggetti partecipanti al Piano strategico del potenziale Gruppo operativo devono sottoscrivere, in caso di finanziamento del Ps-Go e prima della presentazione della domanda di contributo, un Accordo di cooperazione/ Associazione Temporanea di scopo (ATS) e un Regolamento interno.

SOTTOMISURE ATTIVABILI

Gli investimenti previsti nel PS-GO devono riferirsi obbligatoriamente alle seguenti sottomisure:

  • “Sostegno a progetti pilota e di cooperazione”;
  • “Sostegno alle attività di dimostrazione e azioni di informazione” (solo per quantoriguarda le azioni di informazione).

Possono essere attivate, nell’ambito del pacchetto di misure, anche le sottomisure:

  • “Sostegno alla formazione professionale e azioni di acquisizione di competenze” (solo per quanto riguarda: corsi di durata breve e media, workshop, Coaching).
    Per le attività di questa sottomisura, relative al Coaching, l’avviso rientra nell’ambito di Giovanisì;
  • “Sostegno a scambi interaziendali di breve durata nel settore agricolo e forestale; onché a visite di aziende agricole e forestali” (solo per quanto riguarda le visite di aziende agricolee forestali).

COME PRESENTARE DOMANDA

Il capofila presenta la proposta progettuale su Artea fino alle ore 13.00 del 31 gennaio 2018.

DOCUMENTAZIONE
Decreto n 17516 del 27/11/17
Avviso pubblico
Disposizioni generali e specifiche per le sottomisure collegate al bando (allegato B)
Schema per la predisposizione del Piano Strategico (allegato C)
Dichiarazione di intenti (allegato D)
Scheda Previsione finanziaria corsi (allegato 1)
Risorse umane (allegato 2)
Dichiarazione di coaching (allegato 3)

INFORMAZIONI
Settore Consulenza, Formazione e Innovazione della Regione Toscana
– vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana
– Per saperne di più compila e invia online il form online

Ufficio Giovanisì
800 098719
info@giovanisi.it

 

 


 

PSR_PacchettoGiovani

Pubblicato il 13 dicembre 2017