Giovanisì+

Legalità 2017: ‘Cittadini responsabili a scuola e nella società’
Bando rivolto alle associazioni del terzo settore per la promozione della cultura della legalità tra i giovani toscani

Pubblicato da giovanisi il 5 settembre 2017
Bando scaduto il 26 settembre 2017. Vai alla graduatoria

Cosa prevedeva il bando

Il bando ‘Cittadini responsabili a scuola e nella società’, promosso dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì si inserisce tra gli interventi in attuazione della Legge Regionale 11/1999 e sostiene la realizzazione di attività di educazione alla legalità e di azioni di promozione dell’impegno sociale e della cittadinanza attiva che coinvolgano i giovani toscani under 25 nell’anno 2017-2018.

Il bando è rivolto alle associazioni del terzo settore che hanno maturato in questi anni esperienza e competenze sul tema della cultura della legalità ed è attivo fino al 26 settembre 2017.

DESTINATARI DEL BANDO

I progetti possono essere presentati e realizzati dalle associazioni del terzo settore (vedi art.17 della L.R. 41/2005). Oltre alle associazioni e alle scuole, le reti di partenariato costituite per la realizzazione del progetto potranno riguardare anche le università, gli istituti di ricerca e gli enti pubblici locali.
Le associazioni devono avere sede legale o operativa nel territorio toscano ed essere costituite da almeno sei mesi alla data di presentazione dei progetti. Ciascuna associazione, come singola o come capofila o come facente parte di un “Gruppo di associazioni”, non potrà presentare più di due progetti.

I PROGETTI FINANZIABILI

I progetti devono prevedere la realizzazione di attività rivolte agli studenti e ai giovani della Toscana sul tema dell’educazione alla legalità, dell’impegno sociale, della cittadinanza attiva e della partecipazione democratica. In particolare le azioni dovranno essere rivolte a giovani studenti under 25 delle scuole di ogni ordine e grado della Toscana e i progetti saranno realizzati nel corso del biennio 2017/2018. Sono previste due linee di finanziamento:

a) Progetti di interesse regionale: il contributo massimo previsto è di 35.000 euro e verranno finanziati due progetti.

b) Progetti di interesse locale: il contributo massimo previsto è di 5.000 euro e verranno finanziati quattro progetti.

MODALITÀ PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda, in formato pdf, firmata con firma digitale o firma elettronica qualificata e corredata dalla documentazione indicata all’art. 4 del bando, deve essere inviata in via telematica esclusivamente con una delle seguenti modalità:
1) tramite Ap@ci, selezionando come Ente Pubblico destinatario “Regione Toscana Giunta”;
2) tramite PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it

Il bando è attivo fino al 26 settembre 2017.

 

DOCUMENTAZIONE

Decreto n.12197 del 11/08/2017 
Avviso 
Scheda progetto (allegato 1) 
Piano finanziario (allegato 2) 
Attestazione di partenariato (allegato 3)

INFORMAZIONI

Direzione Affari legislativi, giuridici ed istituzionali della Regione Toscana
Per supporto alla compilazione della scheda progetto:
Centro di documentazione “Cultura della Legalità Democratica” 
cld@regione.toscana.it
Tel. 055 4382818
– Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
info@giovanisi.it
800 098 719

 


 

Giovanisi+

L’iniziativa si inserisce in Giovanisì+, area del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Pubblicato il 5 settembre 2017