Studio e formazione

Tecnico del restauro dei beni culturali
Bando rivolto alle agenzie formative attivo fino al 30/06/2017

Pubblicato da giovanisi il 24 maggio 2017

La Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, promuove un avviso per finanziare percorsi formativi volti a facilitare l’inserimento lavorativo di persone inattive, inoccupate e disoccupate nel settore dei Beni Culturali.
I percorsi di formazione dovranno essere rivolti al conseguimento della qualifica professionale regionale di “Tecnico del restauro di beni culturali”.

Con questo avviso la Regione Toscana intende sviluppare figure professionali altamente qualificate per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico artistico e architettonico del territorio regionale toscano. Il bando è finanziato con il POR FSE 2014-2020 ed è attivo fino alle ore 13 del 30 giugno 2017.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

I progetti devono essere presentati ed attuati da un’associazione temporanea di imprese o di scopo (ATI/ATS), costituita o da costituire a finanziamento approvato, formata da:

  • almeno un’agenzia formativa accreditata ai sensi della DGR 968/2007 o che si impegna ad accreditarsi entro 10 giorni dalla pubblicazione delle graduatoria;
  • una o più imprese con una unità produttiva nel territorio toscano il cui ambito di attività sia coerente con i settori di competenza.

COME PRESENTARE DOMANDA

Le domande devono essere inviate entro le ore 13 del 30 giugno 2017. Sono previste due modalità di invio:

– nel caso in cui il capofila di ATI/ATS sia un soggetto privato, la domanda deve essere inviata tramite Apaci. Una volta ottenute le credenziali di accesso, previa registrazione (utente e password), è necessario selezionare, in qualità di Azienda/Impresa o Associazione, come ente pubblico destinatario “Regione Toscana Giunta” oppure tramite pec all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it;
– nel caso in cui il capofila di ATS sia un soggetto pubblico, la domanda deve essere inviata tramite protocollo interoperabile, per le amministrazioni pubbliche attive sul sistema InterPRO oppure tramite PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it per tutte le amministrazioni non ancora attive sul sistema InterPRO.

La domanda deve essere corredata dalla documentazione indicata all’art. 8 dell’Avviso pubblico.

DESTINATARI FINALI DEI PERCORSI

I percorsi finanziati saranno rivolti a soggetti inattivi, inoccupati, disoccupati e hanno come obiettivo finale il conseguimento della qualifica professionale regionale di “Tecnico del restauro di beni culturali”.

DOCUMENTAZIONE

Decreto n.5692 del 02/05/2017 
Avviso pubblico

INFORMAZIONI

Settore Programmazione Formazione Strategica e Istruzione e Formazione Tecnica Superiore della Regione Toscana
formazionestrategica@regione.toscana.it
Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
info@giovanisi.it

 


Striscia loghi FSE

Pubblicato il 24 maggio 2017