Eventi

‘Sogno un futuro al centro della terra': la Regione Toscana incontra i giovani imprenditori agricoli

Pubblicato da giovanisi il 2 maggio 2016

Venerdì 6 maggio 2016 alle ore 15 a Firenze si terrà “Sogno un futuro al centro della terra”, incontro tra il Presidente Enrico Rossi e l’Assessore all’Agricoltura Marco Remaschi con i giovani imprenditori agricoli.

L’iniziativa – promossa da Giovanisì Regione Toscana, Presidenza della Regione Toscana e Assessorato all’Agricoltura – sarà un’occasione di scambio di buone pratiche ed aspettative dei giovani beneficiari dei bandi per l’imprenditoria agricola finanziati dal Programma di Sviluppo Rurale nel 2012 e nel 2015. La misura si inserisce nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Storie e sogni

La prima parte sarà strutturata in un talk in cui si alterneranno le storie dei beneficiari che hanno già avviato la propria impresa con i sogni dei giovani appena rientrati in graduatoria. Al talk parteciperanno il Presidente Rossi e l’Assessore Remaschi.

A seguire interventi di:

  • IRPET – Istituto Regionale Programmazione Economica della Toscana

Impatto economico del bando per giovani imprenditori agricoli
Intervento di Stefano Rosignoli (ricercatore dell’IRPET)
Questo contributo mostra la valutazione degli effetti economici ex-ante dell’ultimo bando per i giovani imprenditori agricoli attraverso il modello multi regionale dell’IRPET. In particolare sarà valutato, l’incremento di imprese agricole rette da giovani agricoltori, l’aumento di produttività del settore e gli effetti sui redditi ed occupazione degli investimenti e dalla produzione di queste nuove aziende create nelle province toscane grazie ai contributi del bando.

  • Università di Firenze – Communication Strategies Lab 

L’agricoltura scomunicata, riflessioni su un progetto in corso
Intervento del professor Luca Toschi
Le riflessioni che saranno affrontate sono il risultato dell’esperienza fatta durante la collaborazione tra CSL e Regione Toscana nel 2014 e nel 2015: un progetto orientato all’introduzione della «comunicazione generativa» nel PSR 2014-2020, che ha permesso di conoscere i bisogni e le attese di comunicazione e di informazione dei giovani imprenditori agricoli che sono stati protagonisti di una serie di focus group condotti su tutto il territorio regionale. Più nel dettaglio 33 giovani imprenditori coinvolti in occasione di 6 incontri a Grosseto, Pistoia, Arezzo, Pisa, Aulla, Firenze. L’agricoltura scomunicata perché bisogna lavorare sulla buona comunicazione dell’agricoltura e per l’agricoltura, con il coraggio di ripensare il ruolo dell’informazione: l’informazione giusta, al momento giusto, al posto giusto.

– A conclusione della giornata il Communication Strategies Lab dell’Università di Firenze condurrà un focus group sui bisogni di innovazione in agricoltura.

 

idee per il futuro

La parola ai giovani imprenditori agricoli in platea, che dialogheranno con il Presidente Rossi e l’Assessore Remaschi, tra proposte, domande e nuove idee.

Tra gli interventi in programma, anche quello di Matteo Bartolini, Presidente del Gruppo di Dialogo Civile istituito dalla Commissione Europea sulla Politica Agricola Comunitaria. Fino a settembre 2015 Presidente del Consiglio Europeo dei Giovani Agricoltori (CEJA).

Modera l’iniziativa Stefano Tesi – Giornalista

 


 

Quando e dove

Venerdì 6 maggio ore 15 c/o Presidenza della Regione Toscana – Piazza Duomo 10, Firenze

 

 Social
 
SeICONA_TWgui l’evento su Twitter con l’hashtag #GiovanisìAgricoltura
 
 
 

Imprenditoria agricola – il bando
L’ultimo bando rivolto ai giovani imprenditori agricoli ha avuto una partecipazione straordinaria con 1.761 domande. A fronte del vero e proprio boom di domande di questa edizione la giunta regionale ha deciso di alzare quanto più possibile il plafond a disposizione, portandolo a 100 milioni di euro, in modo da accogliere 686 domande, un numero superiore al doppio rispetto a quelle che sarebbe stato possibile finanziare con la dotazione iniziale (40 milioni).

 

Pubblicato il 2 maggio 2016