Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Dal 5 al 10 giugno 2019 torna l’evento divulgativo-scientifico ScienzEstate 2019, promosso dall’Università di Firenze e OpenLab – Servizio di educazione e divulgazione scientifica dell’università fiorentina, con il patrocinio del Comune di Firenze, del Comune di Sesto Fiorentino, della Regione Toscana e dell’Ufficio Regionale della Toscana.

Come sempre l’iniziativa, che si svolgerà a Firenze e a Sesto Fiorentino, prevede una serie di incontri, laboratori e visite alle strutture dell’Università e dei Centri di Ricerca dell’ateneo fiorentino e sarà dedicata quest’anno al tema: “Dal genio di Leonardo allo sbarco sulla Luna: le scoperte scientifiche e tecnologiche nel progresso dell’umanità”.

Tra le iniziative presenti nel programma spettacoli, eventi interattivi, visite guidate ai Centri di eccellenza, all’acceleratore di particelle e ai laboratori di ricerca, giochi e attività per bambini, originali “passeggiate matematiche” nel centro storico di Firenze, la visita guidata alla mostra “Pier Antonio Micheli: dalle escursioni ai manoscritti” presso la Sede di Botanica della Biblioteca di Scienze, visite gratuite su prenotazione presso l’Orto Botanico del Sistema Museale di Ateneo al percorso “leonardiano” e all’opera Il giardino delle rotelle mancanti di Ornella Ricca e Pietro Spagnoli con intervento degli artisti.

Inoltre, presso l’Auditorium di Sant’Apollonia, in celebrazione del 50° anniversario dello sbarco sulla Luna, è previsto per il 10 giugno un incontro con il giornalista scientifico Paolo Attivissimo che sarà preceduto dalla recitazione e lettura di testi poetici dedicati alla Luna da parte della Compagnia teatrale universitaria Binario di scambio diretta dalla Prof.ssa Teresa Megale.

L’evento presenta anche percorsi speciali per persone con disabilità e per alcuni di questi saranno attivate anche traduzioni nella Lingua dei Segni.

A chi è rivolto
L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che sono interessati alla scienza, senza limiti di età.

Come partecipare
La partecipazione all’evento è gratuita e la partecipazione alle diverse iniziative organizzate in quei giorni è libera, eccetto per alcune attività che necessitano di una iscrizione (si consiglia di consultare il programma alla pagina dedicata).

Per informazioni

 

Fonte: Università di Firenze

Lascia un commento