Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Fino al 31 marzo 2019 sarà possibile presentare le domande per partecipare la bando “Borsa Lavoro 2019” della Fondazione Caript (Cassa di Risparmo di Pistoia e Pescia). L’avviso ha l’obiettivo di incentivare l’occupazione, rendendo meno onerosa l’assunzione di nuove risorse per le aziende o per gli enti no profit, favorendo l’accesso al mondo del lavoro per gli inoccupati Under 30 (quest’anno il bando è rivolto anche agli Over 50).

La Fondazione Caript, con un contributo lordo mensile di 600 euro si impegna a sostenere parte delle spese necessarie per l’assunzione, che dovrà avvenire con contratto full o part time, a tempo indeterminato o determinato per almeno 12 mesi. Il finanziamento potrà essere erogato alle imprese aventi sede sul territorio nazionale e alle organizzazioni di volontariato e gli enti no profit operanti nella provincia di Pistoia, mentre sono escluse le pubbliche amministrazioni e gli studi professionali.

A chi è rivolto
Possono partecipare giovani inoccupati di età compresa tra i 18 e i 30 anni, residenti in Provincia di Pistoia, in possesso del titolo di studio della scuola dell’obbligo, e iscritti al centro per l’impiego.

Come partecipare
Chi desidera partecipare al bando deve trovare un’azienda o un ente no profit interessato a diventare partner del progetto. La domanda deve essere redatta dal partecipante, compilando gli appositi moduli scaricabili alla pagina dedicata, ai quali allegare i seguenti documenti:

  • la fotocopia del documento di identità
  • la scheda anagrafico-professionale rilasciata dal centro per l’impiego
  • l’attestazione ISEE del richiedente.

La modulistica deve essere inviata in busta chiusa a mezzo raccomandata a: Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Settore erogazione e progetto – Borse Lavoro 2019, Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, 51100 Pistoia.

Per informazioni

 

Fonte: Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Lascia un commento