Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

LOGO_PRATO-CITTA-APERTA-MOVIE-1024x504Il Premio giornalistico-letterario “Prato Città Aperta” dedicato alla cultura migrante, si arricchisce di una sezione video con il lancio del concorso cinematografico nazionale “Prato Città Aperta – Movie

Il bando è rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni residenti sul territorio italiano – cittadini italiani e non – per opere originali, inedite, in lingua italiana o sottotitolate in italiano che abbiano come tema il confronto con l’altro e il diverso, con particolare attenzione alle periferie urbane.

Il concorso, che resterà aperto fino al 30 settembre 2017, prevede 4 sezioni: Corto fiction, Corto documentario, Web serie, Soggetti per medio/lungometraggi. Le opere saranno selezionate da una giuria della quale faranno parte, insieme agli organizzatori, film maker e attori pratesi Tommaso Santi, Riccardo Jacopino, Collettivo J. Snellinberg, Filippo Bardazzi, Luca Avagliano.
La giuria terrà conto anche del voto del pubblico, che sarà possibile esprimere, dal 16 ottobre al 26 novembre 2017, sulle pagine del Premio sulle piattaforme Youtube e Vimeo.

Premi
Ai vincitori delle sezioni Corto fiction, Corto documentario e Web serie sarà assegnato un premio di 1.000 ciascuno. Al vincitore della sezione Soggetti per medio/lungometraggi sarà assegnato un premio di € 500 e il progetto sarà inserito nel Network Arci sulla piattaforma “Produzioni dal Basso” per avviare un crowdfunding per la realizzazione dell’opera.

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Prato, presso il Terminale Cinema in via Carbonaia 31, nella prima metà di dicembre 2017. Nell’occasione saranno  proiettati i film vincitori.

Il bando è promosso dall’associazione “6 Settembre” insieme all’Arci di Prato, la Casa del Cinema di Prato e il Comitato Promotore Casa del Cinema, con il patrocinio del Comune di Prato e con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura

Per informazioni:
Paola Donatucci – Lorella Ranallo, Arci Prato, via Roma 276, Prato (PO), tel. 0574 546130 (dal lunedì al giovedì dalle 16.00 alle 19.00, venerdì dalle 9.00 alle 13.00), e-mail: cultura.progetti@arciprato.it; comunicazione@arciprato.it.

Fonte: www.arciprato.it

Lascia un commento