Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

img-20160920-wa0010Domenica 18 settembre è stata realizzata l’iniziativa ‘Teatro cammino e natura’ a cura dell’associazione Passo Silvestre. L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto “Young Space – Spazio ai giovani!”, progetto fra i vincitori di Giovani Attivi, bando di aggregazione giovanile e animazione finanziato da Regione Toscana – Giovanisì, in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

La giornata è iniziata con un trekking ambientale ed ha coinvolto circa 20 partecipanti. Durante il cammino una guida ambientale escursionistica  ha introdotto i ragazzi ai temi dello spettacolo teatrale: l’amicizia, la passione per la montagna e le grandi imprese, quelle che si raggiungono con fatica, coraggio e fiducia, il porre la propria vita nelle mani dell’altro. Questo cammino di avvicinamento è stato realizzato anche attraverso veri e propri giochi e momenti di riflessione che hanno coinvolto tutto il gruppo.

img-20160920-wa0008

All’arrivo al rifugio ‘Le Cave’ il gruppo è stato accolto dai gestori e dalla compagnia teatrale che ha dato inizio alla performance “S-legati” di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi. Lo spettacolo narra una delle più famose e incredibili vicende di montagna, l’avventura di Simon Yates e Joe Simpson sulle Ande Peruviane nel 1985. E’ la storia di un miracolo. Di un avventura al di là dei limiti umani. Ed è al contempo una metafora: delle relazioni, tutte e dei legami. La scalata della montagna diventa la metafora del momento in cui la relazione è portata al limite estremo, in cui la verità prende forma, ti mette alle strette e ti costringe a “tagliare”.

img-20160920-wa0011

Alla fine dello spettacolo è stato offerto un buffet a tutti i partecipanti.

Le persone coinvolte sono state in tutto 50, compresi sia i partecipanti al trekking che coloro che hanno raggiunto il rifugio in autonomia per assistere allo spettacolo.

 

Informazioni
Ass. Passo Silvestre
Email: passosilvestre@gmail.com

 

Lascia un commento